Covid ultime 24h
casi +17.455
deceduti +192
tamponi +257.024
terapie intensive +15

Covid, 12 Regioni verso la zona gialla da domenica: ecco quali

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 26 Gen. 2021 alle 13:07
128
Immagine di copertina
Militari bloccano una zona rossa Credits: ANSA

La mappa dei colori per l’assegnazione delle zone (rossa, arancione e gialla) in Italia cambia repentinamente. Da tre giorni le Regioni che si trovano in fascia arancione sono 14: Calabria, Emilia Romagna, Veneto, Abruzzo, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sardegna, Umbria e Valle d’Aosta. Mentre in fascia gialla, al momento, troviamo: Campania, Basilicata, Molise e Toscana, più la Provincia autonoma di Trento.

L’attesa ora è per il consueto monitoraggio dei tecnici dell’Istituto superiore di sanità, previsto per venerdì 29 gennaio: sulla base dei dati del contagio nella settimana dal 18 al 24 gennaio alcune Regioni potrebbero cambiare nuovamente colore. Solo Puglia e Umbria hanno registrato numeri da zona arancione, ma la seconda è al confine con la zona rossa considerato che l’Rt sfiora 1. Tutte le altre Regioni sono in miglioramento e se verrà confermato entreranno in zona gialla. Ipotesi che riguarda da domenica prossima anche Lazio, Umbria, Abruzzo, Puglia, Calabria, Marche, Emilia Romagna, Liguria, Piemonte, Val d’Aosta, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Il Lazio, con un Rt ieri a 0,94, la Liguria, con Rt medio sotto 1 e rischio complessivo basso, ma anche il Veneto, sono le favorite a entrare in zona gialla.

Sicilia e la Provincia autonoma di Bolzano sono state confermate tre giorni fa in zona rossa e potrebbero diventare arancioni all’inizio della prossima settimana. I numeri dell’ultimo rapporto vanno nella direzione giusta, con l’Rt in calo in entrambi i casi (a Bolzano sotto 1), anche se il livello di rischio resta alto. La Sardegna prova invece a tornare in zona gialla senza aspettare i quattordici giorni. Cagliari ha già avviato i colloqui con Roma e spera in una nuova ordinanza già nei prossimi giorni, basata sui dati attuali e non quelli della settimana compresa tra l’11 e il 17 gennaio. Ma la strada è tutta in salita e se non ci saranno novità ufficiali dal ministero della Salute, resterà in fascia arancione almeno fino al 7 febbraio. Nessuna regione ha invece ancora i requisiti per accedere alla zona bianca, area nella quale la circolazione del virus e l’impegno del sistema sanitario in ambito Covid sono estremamente ridotti.

Leggi anche: 1. Arrivano le zone “rosso scuro”: cos’è e come funziona il piano anti-Covid dell’Ue; // 2. Zona rossa, la mail della Lombardia al Governo che smentisce Fontana: “Ricalcolate i dati Rt”; // 3. Vaccino Covid, se Pfizer non rispetta gli impegni le penali non scattano in automatico: cosa dice il contratto con l’Ue; // 4. Cari Fontana e Speranza, pubblicate tutti i dati e fateci capire chi ha sbagliato sulla zona rossa (di Lorenzo Zacchetti); // 5. La Lega sostiene #Ioapro, ma in Lombardia si chiude per colpa della regione che non sa fare i calcoli (di Selvaggia Lucarelli)

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO

128
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.