Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Esteri

Mosca annulla le restrizioni anti-Covid, Pregliasco a TPI: “Apertura senza senso che potrebbe costare cara”

Immagine di copertina

"La decisione di Mosca di annullare le restrizioni è propaganda, pericoloso per sé e per gli altri Paesi": parla il virologo e professore dell’Università degli Studi di Milano

Da oggi Mosca ha annullato quasi tutte le restrizioni anti-Covid. Bar e locali aperti, smartworking non più obbligatorio e stop al coprifuoco: il sindaco della capitale russa Serghei Sobyanin ha detto che “si torna così verso la normalità”. Secondo il virologo dell’Università degli Studi di Milano e membro del Cts di Regione Lombardia Fabrizio Pregliasco “è una decisione propagandistica e pericolosa”. 

Professore, che cosa ne pensa della scelta autonoma di Mosca?
“A mio avviso, vista la situazione internazionale, è un’apertura anticipata senza senso. Vedo invece l’esigenza di essere molto più attenti e stringenti in questo momento”.

Potrebbe essere rischioso togliere queste restrizioni?
“Assolutamente sì, le campagne vaccinali di massa non sono ancora iniziate. E riaprire così potrebbe anche inficiare su un nuovo picco di casi”.

Mosca si fa anche forte dell’uso del vaccino Sputnik V. E’ più efficace di altri? Possono permettersi questa libertà?
“Non è più efficace di quello Pfizer, che ha un’efficacia del 95%, mentre lo Sputnik 90%. E soprattutto in una pandemia globale non è intelligente agire da soli, perché tutti i fattori sono concomitanti”.

Quindi avrà delle conseguenze anche per altri Paesi questa apertura della Russia?
“Sì, se la Russia agisce come vuole potrebbe nuocere a se stessa e agli altri Paesi. A se stessa perché si possono ritrovare dei casi importati e esterni e il problema è che comunque la distribuzione delle persone che non sono comunque coperte: sia quelle non ancora vaccinate, sia quelle vaccinate ma comunque c’è quel 5-10 per cento di probabilità che non funzioni al massimo il vaccino che va tenuto in conto. Agli altri perché danno un esempio negativo e perché la circolazione di persone in questo momento delicato è comunque deleteria”.

In Italia si potrebbe fare così in qualche città?
“No, al momento assolutamente no. E poi ci vuole un sistema coordinato, in Europa e anche fuori, se vogliamo debellare il Coronavirus”.

Qual è allora il senso di togliere queste restrizioni?
“E’ azzardato. E il fine è propagandistico, per non dire populista”.

Leggi anche: 1. Arrivano le zone “rosso scuro”: cos’è e come funziona il piano anti-Covid dell’Ue; // 2. Zona rossa, la mail della Lombardia al Governo che smentisce Fontana: “Ricalcolate i dati Rt”; // 3. Vaccino Covid, se Pfizer non rispetta gli impegni le penali non scattano in automatico: cosa dice il contratto con l’Ue; // 4. Cari Fontana e Speranza, pubblicate tutti i dati e fateci capire chi ha sbagliato sulla zona rossa (di Lorenzo Zacchetti); // 5. La Lega sostiene #Ioapro, ma in Lombardia si chiude per colpa della regione che non sa fare i calcoli (di Selvaggia Lucarelli)
TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL COVID IN ITALIA E NEL MONDO
Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Ti potrebbe interessare
Esteri / Influenza aviaria, la preoccupazione dell’Oms per la trasmissione tra umani
Esteri / Media: “Hamas valuta l’ipotesi di lasciare il Qatar”. Bombardata in Iraq una base filo-iraniana
Esteri / Israele ha lanciato un attacco contro l’Iran: colpita una base militare a Isfahan. Media: “Teheran non pianifica una ritorsione immediata”. Blinken: "Usa non coinvolti"
Esteri / Germania, arrestate due spie russe che preparavano sabotaggi
Esteri / Brasile, porta il cadavere dello zio in banca per fargli firmare un prestito: arrestata
Esteri / Michel: “Iran è una minaccia non solo per Israele, va isolato”. Teheran: “Potremmo rivedere la nostra dottrina nucleare di fronte alle minacce di Israele”
Esteri / La scrittrice Sophie Kinsella: “Ho un cancro al cervello, sto facendo chemioterapia”
Esteri / Serie di attacchi di Hezbollah al Nord di Israele: 18 feriti. Tajani: “G7 al lavoro per sanzioni contro l’Iran”. Netanyahu: “Israele farà tutto il necessario per difendersi”
Esteri / Copenaghen, distrutto dalle fiamme gran parte dell’edificio della Borsa | VIDEO
Esteri / L’Iran minaccia l’uso di un’arma “mai usata prima”. L’Onu: “Sono 10mila le donne uccise a Gaza dall’inizio della guerra, 19 mila gli orfani”