Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:44
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Cinema America: chi è la ragazza aggredita a Trastevere

Immagine di copertina

Cinema America: chi è la ragazza aggredita a Trastevere

Cinema America chi è ragazza aggredita | Aggressione Cinema America – È stata sorpresa e aggredita nei pressi di piazza San Cosimato da due uomini che le hanno bloccato la testa contro il finestrino di una macchina e le hanno detto di riferire al suo ragazzo “di stare calmo”.

L’unica “colpa” di Federica Zacchia, questo il nome della giovane vittima di una nuova aggressione nei pressi dell’Arena del Cinema America, infatti è quella di essere stata l’ex fidanzata di Valerio Carocci, presidente dell’Associazione “Piccolo America”.

Attrice di ventinove anni, dopo il diploma al Centro Sperimentale di Cinematografia, ha lavorato in numerose produzioni, sia teatrali che cinematografiche che televisive.

Tra le pellicole a cui ha preso parte spicca Viva la sposa di Ascanio Celestini e l’opera prima di Simone Petralia Cenere, in cui Federica rivestiva i panni della protagonista.

E ancora piccole parti in produzioni tv di successo quali Provaci ancora Prof. 5 e La profezia dell’armadillo e tanto teatro con spettacoli che variano da opere tratte da Shakespeare e Pessoa sino a produzioni inedite.

Un amore viscerale, quello per il cinema, che l’ha portata a impegnarsi in prima persona per evitare la demolizione del Cinema America di Trastevere, fatto che ha dato vita poi all’associazione “Piccolo America” e alle proiezioni estive in Piazza San Cosimato.

Federica Zacchia e Valerio Carocci in una foto tratta da Instagram

Fidanzata in passato con Valerio Carocci, presidente dell’associazione, Federica Zacchia nella notte tra martedì 18 e mercoledì 19 è stata riconosciuta da due persone, che si sospetta gravitino negli ambienti di estrema destra, e aggredita proprio per la sua frequentazione con Carocci.

Lunedì 17, due giorni prima dell’aggressione subita, la Zacchia aveva espresso la sua solidarietà ai quattro ragazzi aggrediti il 16 giugno a Trastevere da persone vicine agli ambienti di estrema destra.

“Mi hanno chiesto se fossi antifascista, poi mi hanno tirato una testata sul naso”: parla il ragazzo aggredito a Roma

“Picchiati perché indossavano la maglietta del Cinema America. Questa è la prima volta che ho messo questa maglia. Stasera la indosso con lo stesso sorriso e la stessa fierezza contro ogni forma di violenza… perché è chiaro che non è una semplice maglia, ma è simbolo di lotta, determinazione e soprattutto di possibilità di costruzione di un’alternativa politica” scriveva la Zacchia su Instagram, inconsapevole del fatto che da lì a poco anche lei sarebbe stata vittima di una vile aggressione.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 83.403 casi e 287 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Cani Violenti, un podcast di Piano P che racconta risse, pestaggi, incontri clandestini e lo spazio della ferocia nella provincia italiana
Roma / Transfer Service Rome: soluzione Top Class per spostamenti nella Capitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 83.403 casi e 287 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Cani Violenti, un podcast di Piano P che racconta risse, pestaggi, incontri clandestini e lo spazio della ferocia nella provincia italiana
Roma / Transfer Service Rome: soluzione Top Class per spostamenti nella Capitale
Cronaca / È morta l’ultima figlia (illegittima) di Mussolini: chi era Elena Curti
Cronaca / Covid, intera famiglia stroncata dal virus: non erano vaccinati
Cronaca / No vax pentito scrive un libro: “Ho creduto di morire, spero di convincere i dubbiosi”
Cronaca / Fabio Fazio contro i no vax: “Disinformazione riempie ospedali, non si può dare spazio”
Cronaca / Bassetti: “Tutti prenderanno la variante Omicron entro l’inizio dell’estate”
Cronaca / Melandri scaricato da uno sponsor dopo le dichiarazioni sul Covid: “Prendiamo le distanze”
Cronaca / La previsione del capo di Pfizer: “L’attuale ondata di Covid-19 sarà l’ultima con le restrizioni”