Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:01
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca » Roma

Aggressione Cinema America: identificati i 4 responsabili

Immagine di copertina

Aggressione Cinema America responsabili | Cinema America aggressione

Quattro persone ritenute responsabili dell’aggressione avvenuta nella notte tra sabato 15 e domenica 16 giugno ai danni dei ragazzi che indossavano le magliette del cinema America nel quartiere di Trastevere sono stati identificati dalla Polizia.

Secondo quanto riportato da Corriere i giovani sono stati portati in Questura per essere interrogati.

Le indagini sono state condotte dalla Digos della questura di Roma, mentre la Procura di Roma aveva aperto un fascicolo per lesioni aggravate. I ragazzi sarebbero vicini a organizzazioni di estrema destra.

Roma, violenta aggressione ai ragazzi del Cinema America: “Toglietevi la maglietta, siete antifascisti”

Cinema America aggressione | La vicenda

Nella notte tra il 15 e il 16 giugno 2019 quattro ragazzi sono stati aggrediti nel quartiere romano di Trastevere perché indossavano la maglia del Cinema America.

Hai la maglietta del Cinema America, sei antifascista, levati subito sta maglietta, te ne devi andare via da qua”: è iniziato così il diverbio, terminato in una violenza fisica.

Bottigliate, pugni, insulti e testate con minacce per costringere i ragazzi a levarsi le magliette con il logo del Cinema America: questo il racconto dei ragazzi aggrediti.

Un attacco violento nel cuore di Roma avvenuto intorno alle 4 del mattino, compiuta da una decina di individui di circa trent’anni contro quattro ragazzi che, come detto, avevano passato la serata anche in Piazza San Cosimato per seguire le proiezioni all’aperto organizzate dal Cinema America.

A denunciare la violenza è stato David Habib, ricoverato d’urgenza al Fatebenefratelli. Habib indossava la maglietta bordeaux, simbolo del cinema, poi diventata sporca di sangue. Il ragazzo ha riportato una  tumefazione e trauma con fattura scomposta alla piramide nasale.

“Mi hanno chiesto se fossi antifascista, poi mi hanno tirato una testata sul naso”: parla il ragazzo aggredito a Roma

Ti potrebbe interessare
Roma / Transfer Service Rome: soluzione Top Class per spostamenti nella Capitale
Politica / Dai medici alle comunità straniere, la lista del PD alla carica del Campidoglio
Cultura / Il museo unico di Roma Antica proposto da Calenda? Sarebbe un errore, ma apre un dibattito
Ti potrebbe interessare
Roma / Transfer Service Rome: soluzione Top Class per spostamenti nella Capitale
Politica / Dai medici alle comunità straniere, la lista del PD alla carica del Campidoglio
Cultura / Il museo unico di Roma Antica proposto da Calenda? Sarebbe un errore, ma apre un dibattito
Politica / “A Roma i ragazzi non sognano più”: parla la candidata più giovane del Pd alle comunali
Cronaca / Roma, vicino lo sgombero di Casapound: Raggi annuncia “novità”
Politica / Veltroni scende in campo: “Gualtieri può governare Roma”
Cronaca / Euro 2020, Inghilterra-Ucraina a Roma: quarantena impossibile per i tifosi inglesi. Pregliasco: “Un guaio”
Cronaca / San Pietro e Paolo (29 giugno): supermercati e negozi aperti o chiusi a Roma
Cronaca / Er Brasiliano, spari contro l’auto della compagna e un avvertimento: “Fatti i ca**i tuoi”
Roma / Roma, 27enne licenziato uccide a coltellate il datore di lavoro all’uscita della metro