Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Briatore chiude il Billionaire e se la prende con il sindaco di Arzachena: “È matto, un altro grillino che non ha mai fatto un ca**o nella vita” | VIDEO

Chiude il Billionaire, Briatore contro il sindaco di Arzachena: “È matto”. La replica del primo cittadino | VIDEO

Flavio Briatore chiude il Billionaire e attacca duramente il sindaco di Arzachena, Roberto Ragnedda, colpevole, secondo l’imprenditore, di aver emesso un’ordinanza restrittiva che ha “cancellato la musica in Costa Smeralda”. Con l’aumentare dei casi di Coronavirus nel suo comune, infatti, Ragnedda ha deciso di firmare una nuova ordinanza con la quale limitava la musica nei locali. Una decisione che ha provocato l’ira di Briatore, che ha chiuso in anticipo il Billionaire e fatto ritorno a Montecarlo, dove ha registrato un video, pubblicato sul suo profilo Instagram, in cui si lancia in un duro attacco nei confronti di Ragnedda, definito “l’unico sindaco in Italia ad aver reso più restrittivo il decreto del governo”.

Secondo Briatore l’ordinanza del sindaco “mette in ginocchio l’economia della Costa Smeralda”. “A me spiace per i nostri clienti – ha aggiunto l’imprenditore – eravamo pieni fino a fine mese. Ci sono dipendenti che hanno preso case, abbiamo pagato serate, abbiamo portato calciatori”. Briatore, poi, definisce Ragnedda “un grillino contro il turismo” che “non ha mai fatto un ca**o nella vita”. Immediatamente è arrivata la replica del primo cittadino sardo, sempre tramite video e sempre sui social.


“Quando mi hanno fatto vedere il video pensavo fosse una parodia di Crozza, ma poi ho capito che era l’originale è ho dovuto replicare” ha dichiarato il sindaco, il quale ha anche sottolineato di aver lavorato al Billionaire in passato: “Non ho dimenticato come venivo trattato dai suoi direttori, ma è acqua passata e oggi faccio il sindaco”. Ragnedda ha poi precisato di “essere dalla parte degli imprenditori” che ha incontrato in Comune, “mentre Briatore non si è presentato”. Il sindaco ha inoltre ricordato che l’ordinanza, che comunque “limita solo di un’ora la diffusione delle musica”,  è stata firmata dopo aver interpellato le parti interessate e le forze dell’ordine.

Leggi anche: 1. Santanché a TPI: “La mia discoteca resta aperta, l’unica cosa vietata è ballare” / 2. Il proprietario del Papeete a TPI: “La chiusura delle discoteche una mossa per sabotare la campagna elettorale” / 3. Chiusura discoteche, Sileri a TPI: “Si è scelto il principio di massima precauzione”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Trento, 18enne scompare mentre va a scuola: ritrovato lo zaino non lontano dall’abitazione
Cronaca / Il nipote di Rino Gaetano contro Giorgia Meloni: “Non usi sue canzoni per festeggiare vittoria”
Cronaca / Vercelli, drogano la figlia di 13 anni e la costringono a prostituirsi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Trento, 18enne scompare mentre va a scuola: ritrovato lo zaino non lontano dall’abitazione
Cronaca / Il nipote di Rino Gaetano contro Giorgia Meloni: “Non usi sue canzoni per festeggiare vittoria”
Cronaca / Vercelli, drogano la figlia di 13 anni e la costringono a prostituirsi
Cronaca / Caro bollette: gli hotel fanno prezzi folli ma non è solo colpa del gas
Cronaca / Bonus 200 euro per autonomi, da domani via alle domande
Cronaca / Roma, giovane straniero linciato dalla folla: “Si è denudato di fronte a una minore”
Cronaca / “Torneremo a girare in vespa e a tirar baci”: l’addio del papà al piccolo Mattia
Cronaca / Rovigo, fa sesso con l’amica svenuta e l’abbandona sul ciglio della strada: 27enne condannato
Cronaca / Bologna, caro bollette e affitti pazzi: “Così noi studenti rischiamo di non poterci laureare”
Cronaca / “Non voglio un figlio malformato, è mio diritto abortire e non seppellirlo”: la seconda parte dell’inchiesta sull’aborto