Covid ultime 24h
casi +13.633
deceduti +472
tamponi +264.728
terapie intensive -28

Bergamo si prepara alla fase 2: come si viaggerà su bus e tram dal 4 maggio

Di Redazione TPI
Pubblicato il 30 Apr. 2020 alle 11:01 Aggiornato il 30 Apr. 2020 alle 16:24
38
Immagine di copertina

Bergamo, come si viaggerà su bus e tram nella fase 2: corse ogni 15 minuti

Bergamo è una delle città più colpite dal Coronavirus, ma il servizio di autobus e tram di Atb e Teb sono pronti ad affrontare al meglio la Fase 2, spiegando come si viaggerà sui mezzi di trasporto dal 4 maggio. Su ogni autobus e tram, i sedili saranno tappezzati di bollini rossi e verdi, per mantenere la distanza di sicurezza tra passeggeri. In conformità alle disposizioni sul distanziamento sociale, indicato nel Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato il 26 aprile, a partire dal 4 maggio su tutte le linee Atb sarà in vigore un nuovo orario annuale: ci saranno corse ogni 15 minuti.

Nelle ore di punta, per garantire una maggiore frequenza per tutelare anche il distanziamento sociale, dalle 7:00 alle 9:30 e dalle 12:30 alle 14:30, l’azienda di trasporti intensifica il transito di autobus con una corsa ogni 7 minuti sulle tratte più frequentate: si tratta della linea 5 (Scanzorosciate, Gorle, Bergamo, Lallio, Treviolo), della Linea 6 (Porta Nuova, Stezzano, Azzano San Paolo) e della Linea 8 (Seriate, Longuelo). Anche la Linea C intensifica le sue corse: una corsa ogni 15 minuti anche nel pomeriggio.

Per quanto riguarda la domenica, si seguirà l’orario festivo, attivo fino alle 20:00. Tutti i giorni (feriali e festivi che siano), il servizio sarà attivo fino alle 20:00. Rimane sospeso il servizio della Funicolare di Città e della Funicolare di San Vigilio. Qui trovate tutti i dettagli di ATB e TEB sugli spostamenti a Bergamo.

Bergamo dal 4 maggio su bus e tram: il comportamento del passeggero

Cosa dovrà fare il passeggero? Prima di tutto, essere responsabile e seguire le norme di salute pubblica, adeguarsi alle nuove regole per utilizzare mezzi di trasporto per garantire un viaggio in sicurezza. Dal 4 maggio, per accedere ai servizi di trasporto pubblico a Bergamo, i passeggeri dovranno quindi indossare la mascherina, mantenere una distanza consigliata seguendo la segnaletica predisposta su ogni mezzo di trasporto (il bollo verde indicherà dove sarà possibile sostare e sarà presente anche presso le fermate con pensilina ATB e TEB).

Sull’autobus sarà possibile salire soltanto dalle porte posteriori, la discesa dalle porte centrali, mentre per i tram si potrà salire solo dalle porte singole, la discesa dalle porte doppie (centrali).

Com’è intuibile, le nuove disposizioni di viaggio ridurranno i posti disponibili sui mezzi di trasporto: in media ci saranno 17 posti sugli autobus standard e 30 sugli autobus doppi, sul Tram invece 38 posti circa. L’azienda di trasporto di Bergamo si occuperà di sanificare e igienizzare autobus, tram e uffici aperti al pubblico, oltre alla quotidiana pulizia ordinaria.

Leggi anche:

1. Malattia di Kawasaki nei bambini: boom di casi con il Coronavirus. Pediatri di Bergamo lanciano l’allarme / 2. Ragazza di Bergamo in barca da un mese scopre della pandemia soltanto al rientro

38
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.