Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ascoli, Padre Alberto Bastoni nascondeva la cocaina nelle teca delle ostie

Immagine di copertina
Padre Alberto Bastoni

Padre Alberto Bastoni e la cocaina nascosta nelle teca delle ostie

La cocaina nascosta nella teca delle ostie. È l’ultimo particolare che emerge nella vicenda di Padre Alberto Bastoni, il sacerdote 56enne originario di Rimini da qualche giorno indagato dalla procura di Ancona per detenzione e scambio di materiale pedopornografico. Nel corso di una perquisizione avvenuta venerdì scorso, 26 maggio, nell’alloggio che il prete occupava alla Casa del Clero, presso la Curia vescovile di Ascoli Piceno, i carabinieri della città marchigiana hanno scoperto in una teca eucaristica 3,5 grammi di polvere bianca che poi hanno appurato essere cocaina.

I controlli dei militari dell’Arma sono stati eseguiti nell’ambito dell’inchiesta per pedopornografia su mandato della Procura di Ancona. I carabinieri hanno comunque precisato che a Padre Bastoni, viceparroco del Duomo di Ascoli, non è contestato il possesso di droga, ma nei suoi confronti è stato avviato un procedimento amministrativo che contempla la segnalazione alla prefettura quale assuntore.

Durante la perquisizione nell’alloggio sono spuntate anche due siringhe insanguinate, è stato sequestrato vario materiale informatico vario come computer e hard disk. La teca come quella utilizzata da Padre Bastoni per nascondere cocaina viene utilizzata per custodire le ostie in numero limitato, visto che può essere portata anche in tasca. Di solito viene utilizzata per portare la Comunione a casa di malati, infermi, anziani.

Ora il sacerdote non vive più nella casa, dopo essere stato allontanato dalla curia di Ascoli Piceno guidata dal vescovo Giovanni D’Ercole. Già negli anni scorsi, a Todi, fu trovato in possesso di cocaina, ancora per uso personale. L’inchiesta fu poi archiviata.

Le notizie di cronaca di TPI

Ti potrebbe interessare
Roma / Roma, 27enne licenziato uccide a coltellate il datore di lavoro all’uscita della metro
Cronaca / Brindisi, migrante 27enne muore dopo un malore in bici: aveva lavorato nei campi per molte ore
Cronaca / Bimbo scomparso e ritrovato al Mugello, il padre: “Ora pensiamo di cambiare vita”
Ti potrebbe interessare
Roma / Roma, 27enne licenziato uccide a coltellate il datore di lavoro all’uscita della metro
Cronaca / Brindisi, migrante 27enne muore dopo un malore in bici: aveva lavorato nei campi per molte ore
Cronaca / Bimbo scomparso e ritrovato al Mugello, il padre: “Ora pensiamo di cambiare vita”
Cronaca / Il 31,1% degli italiani ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Rt Italia stabile a 0,69. Bozza Iss, focolai delta in Italia: "Vaccino e tracciare"
Cronaca / Parma, lo “sciamano italiano” sgridato perché senza mascherina reagisce e rompe il naso a un passante e insulta la vigilanza del Fidenza Village
Cronaca / Covid, oggi 927 nuovi casi e 10 morti: il bollettino del 24 giugno
Opinioni / La statua della porchetta, celebrazione del rituale tutto romano della magnata
Cronaca / Parla il padre di Nicola Tanturli: “Chiamare i soccorsi 9 ore dopo è stato un errore, pensavamo si fosse addormentato nei dintorni”
Cronaca / Come è cambiato il consumo e lo spaccio di droghe in Europa durante la pandemia