Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 08:46
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Sulla Alan Kurdi i migranti tentano il suicidio, ma al Viminale non c’è più Salvini: ora di chi è la colpa?

Immagine di copertina
(Photo by Matthew Mirabelli / AFP)

Se un naufrago a bordo della nave Alan Kurdi avesse cercato di togliersi la vita mentre al Viminale stava seduto ancora Matteo Salvini si sarebbe scatenato l’inferno

Sulla Alan Kurdi i migranti tentano suicidio: non c’è più Salvini, chi è il colpevole?

Primo effetto del nuovo governo: non è cambiata l’umanità con cui si soccorrono le navi in mezzo al Mediterraneo ma è cambiata la narrazione dei media dei poveri disperati abbandonati in mezzo al mare.

Migranti, Alan Kurdi attacca il ministero dell’Interno: “Il nuovo governo mantiene la linea dura contro i soccorritori”

Dà fastidio notarlo e farlo notare ma provate a chiudere gli occhi e immaginate se un naufrago a bordo della nave Alan Kurdi avesse cercato di togliersi la vita mentre al Viminale stava seduto ancora Matteo Salvini: si sarebbe scatenato l’inferno, tutto uno stracciamento di vesti, peana sarebbero stati gridati da ogni dove e i giornali avrebbero scritto a nove colonne.

Invece poco, pochissimo, quasi niente. Tutti appesi ad aspettare che prenda forma la tanto decantata discontinuità che è stato il mantra nei giorni delle trattative per la costituzione del nuovo governo tra Partito Democratico e Movimento 5 Stelle e intanto rimane attivo il divieto di entrare in porto e la dignità e l’umanità per ora sono solo ricomparse nei proclami senza trovare una declinazione amministrativa.

Matteo Orfini del PD e Nicola Fratoianni insistono nel dire che bisognerebbe revocare quel divieto di ingresso che fu firmato dai ministri Salvini, Toninelli e Trenta ma la questione sembra interessare ben poco alla compagine governativa. Rimane, e forse bisogna accontentarsi così, il video in cui Dario Franceschini dice che con questo governo tornerà l’umanità. Contenti voi.

Più illuminante invece è il tweet del sindaco PD di Bergamo Giorgio Gori che con molta nonchalance scrive: “C’è voglia di voltare pagina. Sull’immigrazione: basta odio contro i migranti. Ma attenzione: secondo Ipsos solo l’11% degli italiani (neanche metà del Pd) chiede posizioni meno rigide sull’immigrazione. Eviterei quindi di passare da “porti chiusi” ad ‘accogliamoli tutti'”.

Insomma: l’umanità va dosata secondo i sondaggi e l’aria che tira tra gli alleati di governo. Anche Barabba del resto era alto nei sondaggi, se ci pensate bene. Allora per favore diciamocelo chiaro e tondo: su naufraghi e porti questo governo al momento non ha nulla di diverso da quello precedente.

Gode, sì, di una narrazione molto più morbida (e che peccato, per il giornalismo e per la politica e per l’onestà intellettuale) ma nulla è ancora stato fatto e nulla è ancora stato detto.

Aspettate, dicono, e noi aspettiamo. Ma rabbonirci per le intenzioni e sopportare silenti le sofferenze in mezzo al mare in attesa che la matassa si sbrogli non è un bel vedere. Questo si può scrivere senza essere accusati di disfattismo? Ecco, lo scriviamo. Appunto.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sicurezza COVID-19 nelle scuole: un diritto per gli studenti, un dovere per le autorità sanitarie
Cronaca / Padre denuncia il figlio 16enne che aveva picchiato un compagno di scuola: “Dove abbiamo sbagliato?”
Cronaca / Covid, 2.697 casi e 70 morti nell'ultimo giorno, positività allo 0,4%. Nuovo record di tamponi: oltre 600mila
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sicurezza COVID-19 nelle scuole: un diritto per gli studenti, un dovere per le autorità sanitarie
Cronaca / Padre denuncia il figlio 16enne che aveva picchiato un compagno di scuola: “Dove abbiamo sbagliato?”
Cronaca / Covid, 2.697 casi e 70 morti nell'ultimo giorno, positività allo 0,4%. Nuovo record di tamponi: oltre 600mila
Cronaca / Stangata su benzina e gasolio, i prezzi per un pieno volano e sono destinati ad aumentare ancora
Cronaca / Blitz contro le organizzazioni neonaziste in tutta Italia: 26 indagati
Cronaca / Covid, oggi 1.597 casi e 44 morti: tasso di positività allo 0,7%
Cronaca / Inchiesta mascherine, l'ex commissario all'emergenza Covid Arcuri indagato per abuso d’ufficio e peculato
Cronaca / Come può cambiare il virus nei prossimi mesi: ecco tutte le variabili
Cronaca / Sgomberati dalla Regione Lazio, i no green pass Barillari e Cunial chiedono asilo politico alla Svezia
Cronaca / Trieste: la polizia sgombera il varco 4 del porto, occupato dai manifestanti no green pass