Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

A Cattolica una ragazzina di 14 anni ha denunciato uno stupro in spiaggia

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 28 Apr. 2019 alle 18:48 Aggiornato il 29 Apr. 2019 alle 12:20
0
Immagine di copertina

Una ragazzina di 14 anni ha denunciato di aver subito uno stupro. Secondo quanto raccontato dalla adolescente alla polizia di Rimini, la violenza si sarebbe consumata sulla spiaggia di Cattolica.

I giornali locali riportano la notizia dello stupro, che sarebbe avvenuto nella sera del 25 aprile, durante una festa. La squadra mobile della questura sta interrogando i ragazzi che secondo le segnalazioni avrebbero partecipato alla festa “Ralf in Bikini”, il festival musicale che ogni 25 aprile viene organizzato sulla spiaggia romagnola e vede la partecipazione di decine di migliaia di persone, anche molto giovani.

La ragazzina ha raccontato agli agenti della polizia che ricorda di aver bevuto molto quella sera e di essersi appartata poi con un coetaneo. Una volta tornata a casa, la 14enne avrebbe rivelato alla madre di credere di aver subito una violenza sessuale, ma i ricordi erano sbiaditi e confusi.

I genitori della 14enne hanno deciso comunque di accompagnare la figlia in questura e sono scattati gli accertamenti. La Procura dei minori di Bologna sta coordinando le indagini. La ragazzina era in vacanza in Romagna con la famiglia.

Si cercano al momento riscontri sull’eventuale violenza. Gli amici della ragazzina sono stati tutti interrogati e sono stati effettuati accertamenti clinici sull’adolescente, che è stata già ascoltata e che sarà ascoltata ancora nei prossimi giorni.

Una ragazzina è stata stuprata, strangolata e decapitata dai fratelli e dallo zio

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.