Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:03
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

“Onore a Mussolini”: cori e striscione shock in piazzale Loreto alla vigilia del 25 Aprile

Immagine di copertina
Credit: ANSA/ ANPI MILANO

Alla vigilia del 25 aprile, vicino a Piazzale Loreto a Milano alcune decine di militanti neofascisti hanno srotolato uno striscione con la scritta “Onore a Mussolini Irr” e hanno intonato cori fascisti.

Secondo quanto riporta l’agenzia di stampa Ansa, si tratta di un gruppo degli Irriducibili, formazione ultrà della Lazio, che questa sera gioca la semifinale di ritorno di Coppa Italia a San Siro contro il Milan [dove vedere la partita].

Milan-Lazio: la diretta della partita

“È una cosa allucinante”, protesta Roberto Cenati, presidente milanese dell’Anpi, l’associazione nazionale partigiani. “Una nostra iscritta ci ha avvisato delle striscione portato da una settantina di persone che hanno intonato canti e slogan fascisti e hanno fatto saluti romani”.

Il luogo in cui è stato esposto lo striscione, Piazzale Loreto, è uno dei simboli della Resistenza milanese. Qui infatti è dove il 28 aprile 1945 furono appesi a testa in giù i cadaveri di Benito Mussolini e della sua amante Claretta Petacci.

“Chiediamo alle autorità di individuare i responsabili”, aggiunge. “Le organizzazioni neofasciste vanno sciolte applicando le leggo Scelba e Mancino, è ora di dire basta”.

Condanna anche da parte di Matteo Salvini. “Nessuna tolleranza per ogni forma di violenza, fisica o verbale”, ha detto il ministro dell’Interno Matteo Salvini.

“Ringrazio le forze dell’ordine che stanno seguendo con attenzione la situazione. Il calcio deve tornare ad essere un’occasione di festa e d’incontro, non di rissa e scontro”.

Milano: bruciato monumento antifascista a tre giorni dal 25 Aprile

Genova: M5S denuncia per apologia al fascismo il presidente del Municipio Levante

25 Aprile: ecco perché celebriamo la festa della liberazione

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Open Arms, Richard Gere sarà fra i testimoni nel processo a Salvini. Seduta rinviata al 17 dicembre
Cronaca / No green pass, ancora proteste a Roma: oggi due cortei non autorizzati. Nuovo presidio a Trieste
Cronaca / ESCLUSIVO - Gaia Padovani, primo medico non vedente in Italia: "Mi sto specializzando ma ora vogliono impedirmelo"
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Open Arms, Richard Gere sarà fra i testimoni nel processo a Salvini. Seduta rinviata al 17 dicembre
Cronaca / No green pass, ancora proteste a Roma: oggi due cortei non autorizzati. Nuovo presidio a Trieste
Cronaca / ESCLUSIVO - Gaia Padovani, primo medico non vedente in Italia: "Mi sto specializzando ma ora vogliono impedirmelo"
Cronaca / Covid, oggi 3.882 casi e 39 morti: tasso di positività allo 0,8%
Cronaca / Camilla è “morta per reazioni al vaccino AstraZeneca”, le conclusioni del medico legale
Cronaca / “Criminale senza scrupoli”: la garante dei detenuti di Ivrea paragona Draghi a Cesare Battisti
Cronaca / Green pass per lavorare: perché in Italia si e all’estero no
Cronaca / Processo Ruby ter, Berlusconi assolto a Siena
Cronaca / Covid, oggi 3.794 casi e 36 morti: tasso di positività allo 0,7%
Cronaca / È arrivato il numero 6 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale