Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:51
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Costume

Premio Nobel 2019, tutto quello che c’è da sapere

Immagine di copertina
Alfred Bernhard Nobel. Copyright © Nobel Media AB 2018. Photo: Alexander Mahmoud.

La novità del 2019 riguarda il premio Nobel per la Letteratura che quest'anno sarà doppio dopo lo stop dell'anno scorso per lo scandalo delle molestie sessuali

Premio Nobel 2019, tutto quello che c’è da sapere

Premio Nobel 2019 – Ci siamo, è arrivato l’appuntamento scientifico più atteso dell’anno, quello con i premi Nobel. A Stoccolma, in Svezia, verranno annunciati i vincitori del 2019.

Nobel Economia 2019: ecco chi ha vinto

Abhijit Banerjee, Esther Duflo e Michael Kremer: sono loro i vincitori del premio Nobel per l’Economia 2019. I tre studiosi sono stati premiati per “l’approccio sperimentale nella lotta alla povertà globale”.

Qui l’articolo completo.

Nobel Letteratura 2019: ecco chi ha vinto

Il premio Nobel per la Letteratura 2019 è stato assegnato allo scrittore austriaco Peter Handke. La motivazione: “Con ingegnosità linguistica ha esplorato la periferia e la specificità dell’esperienza umana”. Peter Handke si è affermato come uno degli scrittori più influenti in Europa dopo la seconda guerra mondiale.

Assegnato quest’anno anche il premio Nobel per la Letteratura 2018, dopo gli scandali per molestie sessuali che hanno colpito l’Accademia di Svezia lo scorso anno. Lo ha vinto Olga Tokarczuk. La scrittrice polacca nei suoi romanzi non vede mai la realtà come qualcosa di stabile o eterno, ma costruisce i suoi romanzi in una tensione continua tra opposti.

Qui l’articolo completo.

Nobel Chimica 2019: ecco chi ha vinto

Sono John B. Goodenough, M. Stanley Whittingham e Akira Yoshino i vincitori del Premio Nobel per la chimica 2019, assegnato mercoledì 9 ottobre.

I tre chimici si sono aggiudicati il riconoscimento per aver sviluppato le batterie che si ricaricano attraverso ioni di litio, oggi comunemente utilizzate nei telefoni cellulari, personal computer e auto elettriche.

Qui l’articolo completo.

Nobel Fisica 2019: ecco chi ha vinto

Il Premio Nobel per la Fisica 2019 è stato assegnato martedì 8 ottobre a tre “cacciatori” di mondi alieni. Si tratta di James Peebles, Michel Mayor e Didier Queloz.

Il cosmologo James Peebles e i planetologi Michel Mayor e Didier Queloz sono stati premiati per le loro scoperte relative alla radiazione cosmologica di fondo e ai primi pianeti esterni al Sistema Solare: scoperte che hanno cambiato la nostra immagine dell’universo.

Qui l’articolo completo.

Nobel Medicina 2019: ecco chi ha vinto

Il primo premio Nobel del 2019 è stato assegnato il 7 ottobre e riguarda la Medicina. A vincerlo sono stati i ricercatori William G. Kaelin, Sir Peter J. Ratcliffe e Gregg L. Semenza, premiati per la scoperta del modo in cui le cellule utilizzano l’ossigeno. Questo meccanismo, infatti, ha un’importanza cruciale per mantenere le cellule in buona salute e averlo scoperto ha aperto la strada alla comprensione di molte malattie, prime fra anemia e tumori (qui l’articolo completo).

Premio Nobel 2019: tutte le informazioni

Il premio Nobel è la prestigiosa onoreficienza assegnata ad alcune figure di spicco che, nel corso della loro vita, si sono distinte in 6 settori: medicina, fisica, chimica, letteratura, economia e impegno in favore della pace nel mondo.

Il premio, gestito dalla Fondazione Nobel, fu istituito in seguito alle ultime volontà di Alfred Bernhard Nobel, chimico e industriale svedese e inventore della dinamite.

La cerimonia di assegnazione del premio Nobel ha luogo ogni anno a Stoccolma per tutte le categorie, fatta eccezione per il premio Nobel per la pace che viene invece assegnato ad Oslo, in Norvegia. A scegliere il vincitore è del premio Nobel per la pace è infatti il Comitato per il Nobel norvegese, composto da cinque persone scelte dal Parlamento norvegese.

La novità del 2019 riguarda il premio Nobel per la Letteratura che quest’anno sarà doppio dopo lo stop dell’anno scorso per le molestie. Giovedì 10 ottobre viene premiato il vincitore per il 2018 (non assegnato l’anno scorso) e per il 2019.

I premi sono generalmente assegnati in ottobre e la cerimonia di consegna si tiene a Stoccolma presso il Konserthuset (“Sala dei concerti”) il 10 dicembre, anniversario della morte del fondatore.

Copyright © Nobel Media AB 2018. Photo: Alexander Mahmoud.

Premio Nobel 2019, quando e data

Premio Nobel per la medicina 2019: lunedì 7 ottobre;
Premio Nobel per la fisica 2019: martedì 8 ottobre;
Premio Nobel per la chimica 2019: mercoledì 9 ottobre;
Premio Nobel per la letteratura 2019: giovedì 10 ottobre;
Premio Nobel per la pace 2019: venerdì 11 ottobre;
Premio Nobel per l’economia 2019: lunedì 14 ottobre.

Premio Nobel Letteratura 2019, il premio doppio

Per la prima volta nella storia dei premi, giovedì 10 ottobre a Stoccolma l’Accademia Reale Svedes annuncia i vincitori per il 2018 (non assegnato l’anno scorso) e per il 2019.

L’anno scorso il premio Nobel per la Letteratura è stato infatti cancellato in seguito a un pesante scandalo sessuale emerso in Svezia.

“Il Premio Nobel per la letteratura sarà nuovamente assegnato”, ha annunciato la Fondazione Nobel in un comunicato, perché crede che il percorso di rinnovamento intrapreso dall’Accademia Svedese instaurerà “buone opportunità per ripristinare la fiducia nell’Accademia stessa come istituzione che assegna il premio”.

Al centro della vicenda per molestie il fotografo Jean-Claude Arnault, 71 anni, marito della poetessa Katarina Frostenson, membro dell’Accademia svedese dal 1992.

Nel novembre 2018 un giornale svedese aveva pubblicato le accuse di aggressione e molestie sessuali da parte di 18 donne contro il fotografo franco-svedese. Il fotografo è stato accusato di aver palpeggiato anche la principessa ereditaria Vittoria di Svezia.

Il fotografo franco-svedese Jean-Claude Arnault e la moglie Katarina Frostenson, membro dell’Accademia svedese. Credit: JONAS EKSTROMER/AFP/Getty Images

L’uomo ha respinto tutte le accuse. Non è stata presentata nessuna denuncia, ma le autorità hanno comunque avviato un’indagine, culminata con l’archiviazione a causa della mancanza di prove e del fatto che nel frattempo i reati si erano prescritti.

Dal 2010 l’Accademia svedese finanziava il centro culturale ‘Forum’, gestito da Arnault e la Frostenson. L’ente ha deciso di sospendere l’attività, ma la risposta è stata giudicata da alcuni membri troppo morbida.

A inizio aprile 2018, dopo che l’ente ha votato contro la rimozione di Frostenson, tre membri, Klas Ostergren, Kjell Espmark e Peter Englund, si sono dimessi per protesta.

Il 12 aprile 2018 la filologa Sara Danius, si è dimessa dalla carica di segretaria permanente dell’Accademia di Svezia proprio in seguito all’esplosione dello scandalo molestie sessuali.

Fatta eccezione per sei anni durante le guerre mondiali, c’è stato solo un anno in cui il premio non è stato assegnato: era il 1935.

L’ultimo premio Nobel per la letteratura è del 2017 ed è stato assegnato allo scrittore giapponese Kazuo Ishiguro, autore del romanzo “Quel che resta del giorno”.

“Data la situazione che è sorta, al fine di aumentare la fiducia nel Premio Nobel per la letteratura”, l’Accademia Svedese ha approvato un nuovo sistema di votazione per il suo Comitato Nobel per i prossimi anni: “cinque membri esterni indipendenti, che aggiungeranno nuove preziose prospettive, parteciperanno al compito di selezionare i Premi Nobel”.

La Fondazione Nobel fa sapere anche che l’Accademia Svedese ha “cambiato la composizione del Comitato Nobel in modo che non comprenda più membri che sono stati associati agli eventi dell’anno passato. Il nuovo sistema è applicato a entrambi i premi 2018 e 2019”.

La Fondazione Nobel, infine, informa che l’Accademia cambierà presto i suoi regolamenti interni e sarà più “trasparente, ad esempio, per quanto riguarda le sue finanze. L’Accademia si è inoltre impegnata a chiarire come gestire i casi di eventuali espulsione in futuro”.

Premio Nobel per la Pace 2019, Greta Thunberg è la favorita

Greta Thunberg

Greta Thunberg è la candidata favorita a vincere il premio Nobel per la pace di quest’anno. Lo spiega la portavoce della ditta di scommesse Ladbrokes, Jessica O’Reilly, che sulla 16enne svedese ha dichiarato: “È difficile negare l’impatto che le azioni di Thunberg hanno avuto a livello globale, questo spiega il fatto che sia la favorita per l’attribuzione del Premio Nobel”.

A proporre l’attivista per il clima al Comitato norvegese per l’assegnazione del premio è stato un gruppo di deputati socialisti svedesi, a marzo scorso.

“Abbiamo indicato Greta perché la minaccia del clima è probabilmente una delle principali cause di guerre e conflitti. Il movimento di massa che lei ha innescato è un contributo molto importante per la pace”, ha dichiarato il deputato norvegese André Ovstegard al momento della presentazione del nome di Greta.

Se la giovane attivista si aggiudicasse il premio l’11 ottobre prossimo, diventerebbe la più giovane vincitrice del prestigioso titolo, in passato assegnato a figure del calibro di Nelson Mandela e Madre Teresa di Calcutta, e la seconda a ricevere il premio per ragioni ambientali.

Il premio Nobel per la pace è stato attribuito più volte a persone e istituzioni legate a importanti enti internazionali. La Croce Rossa ha ricevuto il premio cinque volte.

Premio Nobel italiani

Rita Levi Montalcini
Rita Levi Montalcini ha vinto il premio Nobel per la medicina nel 1986.

Il prestigioso premio in Italia è arrivato ben 20 volte, arrivando alla posizione numero 7 della classifica mondiale.

L’ultimo italiano che ha vinto un Nobel è Mario Capecchi che nel 2017 ha vinto quello per la medicina, prima di lui altri 5 nella stessa materia: Cammilo Golgi, Daniel Bovet, Salvatore Luria, Renato Dulbecco.

Nel 1986 una donna: Rita Levi Montalcini ha vinto il premio Nobel per la medicina.

Il premio Nobel per la letteratura: l’ultimo è di Dario Fo nel 1997. Prima di lui Giosuè Carducci nel 1906 “a tributo della sua energia creativa, alla purezza dello stile e alla forza lirica che caratterizza il suo lavoro di poetica”. La prima donna italiana a vincere un premio Nobel fu Grazia Deledda, nel 1926 premio Nobel per la Letteratura per “la sua ispirazione idealistica, scritta con raffigurazioni di plastica chiarezza della vita della sua isola nativa, con profonda comprensione degli umani problemi”. Luigi Pirandello nel 1934. Salvatore Quasimodo nel 1959 ed Eugenio Montale nel 1975.

L’unico italiano che ha vinto il Nobel per la pace è Ernesto Teodoro Moneta nel 1907, giornalista e patriota italiano. Un unico riconoscimento anche nella chimica: Giulio Natta nel 1963 per la scoperta del Moplen.

E un Nobel per l’economia nel 1985 a Franco Modigliani per “le sue pionieristiche analisi sul risparmio delle famiglie e sui mercati finanziari”. Cinque i premi Nobel per la fisica conquistati: da Guglielmo Marconi nel 1909 a Riccardo Giacconi nel 2002. Oltre a Enrico Fermi per aver scoperto la radioattività artificiale, Emilio Segre e Carlo Rubbia.

Premio Nobel 2018, i vincitori della scorsa edizione

Premio Nobel per la medicina: l’immunologo Usa James P. Allison e il giapponese Tasuku Honjo ad avere vinto il premio Nobel 2018 per la medicina. L’assegnazione del riconoscimento è dovuta alle “loro scoperte sulla terapia del cancro per mezzo della regolazione del sistema immunitario”.

Come funziona l’immunoterapia che ha vinto il premio Nobel per la medicina 2018
Il Nobel per la Medicina è stato assegnato a James Allison e Tasuku Honjo per le loro scoperte sulla terapia del cancro

Premio Nobel per la fisica: Arthur Ashkin, Gerard Mourou, e Donna Strickland hanno vinto il Nobel per la Fisica 2018. Donna Strickland è la prima donna a essere premiata dal 1963. Arthur Ashkin ha vinto il Nobel per le pinzette ottiche e la loro applicazione ai sistemi biologici. Gérard Mourou e Donna Strickland hanno ricevuto il premio “per il loro metodo di generazione ad alta intensità di impulsi ottici ultra-brevi impulsi ottici”.

Premio Nobel per la chimica: Frances H. Arnold, George P. Smith e Gregory P. Winter hanno vinto il premio Nobel per la chimica. I vincitori del Nobel hanno portato avanti studi per promuovere un’industria chimica più verde, produrre nuovi materiali, produrre biocarburanti sostenibili, mitigare le malattie e salvare vite umane.

Premio Nobel per la pace 2018: Il 5 ottobre 2018 a Oslo è stato assegnato il premio Nobel per la Pace. Vincitori Denis Mukwege e Nadia Murad per i loro sforzi nel porre fine all’uso della violenza sessuale come arma di guerra e conflitto armato. (Qui abbiamo spiegato cosa sono gli stupri di guerra e che diffusione hanno)

Qui TPI aveva intervistato Denis Mukwege, premio Nobel per la pace 2018, nel reportage “Violentate e mutilate: l’orrore delle bambine stuprate dalle milizie private in Congo”

Nadia Murad è una delle circa 3.000 ragazze e donne yazide che sono state vittime di stupri e altri abusi dai miliziani Isis. Gli abusi erano sistematici e facevano parte di una strategia militare. Denis Mukwege è il ginecologo e attivista che ha ripetutamente condannato l’impunità per lo stupro di massa e ha criticato il governo congolese e altri paesi per non aver fatto abbastanza per fermare l’uso della violenza sessuale contro le donne come strategia e arma di guerra.

Premio Nobel per l’Economia: William Nordhaus e Paul Romer hanno vinto il premio Nobel per l’Economia 2018. I due economisti hanno ideato metodi che affrontano alcune delle questioni più fondamentali e urgenti del nostro tempo: la crescita sostenibile a lungo termine nell’economia globale e il benessere della popolazione mondiale.

Premio Nobel soldi

Il Nobel prevede l’assegnazione di una somma di denaro. Fino al 2011 consisteva in 10 milioni di corone; dal 2012 la somma è stata ridotta del 20 per cento, passando a 8 milioni di corone (poco meno di 900.000 euro).

Premio Nobel 2019, quando, data e dove vederli

Premio Nobel per la medicina 2019: lunedì 7 ottobre

Premio Nobel per la fisica 2019: martedì 8 ottobre

Premio Nobel per la chimica 2019: mercoledì 9 ottobre

Premio Nobel per la letteratura 2019: giovedì 10 ottobre

Premio Nobel per la pace 2019: venerdì 11 ottobre

Premio Nobel per l’economia 2019: lunedì 14 ottobre

Ti potrebbe interessare
Costume / Tradizione, sostenibilità e futuro: la ricetta del Consorzio del Prosciutto di San Daniele che compie 60 anni
Costume / I principali trend eCommerce del 2022 spiegati da Yeppon.it
Costume / L’influencer laureata in ingegneria aerospaziale: ecco chi è Alex Mucci
Ti potrebbe interessare
Costume / Tradizione, sostenibilità e futuro: la ricetta del Consorzio del Prosciutto di San Daniele che compie 60 anni
Costume / I principali trend eCommerce del 2022 spiegati da Yeppon.it
Costume / L’influencer laureata in ingegneria aerospaziale: ecco chi è Alex Mucci
Costume / Preventivo ristrutturazione: tutto quello che c’è da sapere
Costume / Dal RNG alla Roulette Online: gli algoritmi che controllano il gioco
Costume / “Impact Girl”, un nuovo media dedicato all’empowerment femminile
Costume / inTherapy: i percorsi di psicoterapia garantiti da Studi Cognitivi
Costume / Costa Crociere: un’esperienza turistica incentrata sulla sostenibilità e la gastronomia
Costume / Vestiti lunghi per capodanno: 5 idee a cui ispirarsi
Costume / #DONAREVALEQUANTOFARE – Il nuovo spot Cei sul sostegno alla missione dei preti