Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:40
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Esteri

Perché nel 2018 non sarà annunciato il premio Nobel per la letteratura

Immagine di copertina
Credit: AFP PHOTO / Jonathan NACKSTRAND

Lo ha deciso l'Accademia di Svezia, travolta da uno scandalo sessuale: nel 2019 saranno annunciati due vincitori

Il premio Nobel per la letteratura 2018 è stato cancellato e non sarà assegnato. Lo ha comunicato venerdì 4 maggio 2018, l’Accademia di Svezia, l’organizzazione che ogni anno attribuisce il riconoscimento, travolta da uno scandalo per molestie sessuali.

Per la prima volta negli ultimi 75 anni la giuria segreta che assegna il premio letterario più prestigioso al mondo non svelerà nessun vincitore, ma i vincitori del premio saranno due nel 2019.

La decisione è arrivata dopo le polemiche sorte in seguito allo scandalo che vede al centro il fotografo Jean-Claude Arnault, 71 anni, marito della poetessa Katarina Frostenson, membro dell’Accademia svedese dal 1992.

L’organizzazione ha ricevuto molte critiche per il modo in cui ha gestito la vicenda e ha dichiarato che la cancellazione dell’edizione 2018 è dovuta alla mancanza di fiducia da parte del pubblico.

Lo scorso novembre un giornale svedese aveva pubblicato le accuse di aggressione e molestie sessuali da parte di 18 donne contro il fotografo franco-svedese.

Recentemente il fotografo è stato accusato di aver palpeggiato anche la principessa ereditaria Vittoria di Svezia.

L’uomo ha respinto tutte le accuse. Non è stata presentata nessuna denuncia, ma le autorità hanno comunque avviato un’indagine, culminata con l’archiviazione a causa della mancanza di prove e del fatto che nel frattempo i reati si erano prescritti.

Dal 2010 l’Accademia svedese finanziava il centro culturale ‘Forum’, gestito da Arnault e la Frostenson. L’ente ha deciso di sospendere l’attività, ma la risposta è stata giudicata da alcuni membri troppo morbida.

A inizio aprile, dopo che l’ente ha votato contro la rimozione di Frostenson, tre membri, Klas Ostergren, Kjell Espmark e Peter Englund, si sono dimessi per protesta.

Lo scorso 12 aprile la filologa Sara Danius, si è dimessa dalla carica di segretaria permanente dell’Accademia di Svezia proprio in seguito all’esplosione dello scandalo molestie sessuali.

Fatta eccezione per sei anni durante le guerre mondiali, c’è stato solo un anno in cui il premio non è stato assegnato: era il 1935.

Il premio Nobel per la letteratura nel 2017 è stato assegnato allo scrittore giapponese Kazuo Ishiguro.

Ti potrebbe interessare
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Ti potrebbe interessare
Esteri / La foto di famiglia del deputato Usa tra albero di Natale e armi. È polemica
Esteri / Francia, scontri al primo comizio di Zemmour: il candidato di estrema destra afferrato al collo
Esteri / “La vaccinazione può proteggere da questo”, ospedale tedesco mostra tutti farmaci usati contro il Covid in terapia intensiva
Cronaca / Aung San Suu Kyi condannata a quattro anni di carcere
Esteri / Papa Francesco a Lesbo tra i richiedenti asilo: “Fermiamo questo naufragio di civiltà”
Esteri / Orrore in Germania, cinque morti in una casa: tre sono bambini
Esteri / Il canale della morte: il fotoreportage sulla strage nella Manica su TPI
Esteri / Papa Francesco: “La morte va accolta, non somministrata”
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”