Me

John Travolta, tutto quello che c’è da sapere sull’attore ospite a Sanremo Young 2019

Immagine di copertina

John Travolta carriera | Vita privata | Filmografia | Instagram

JOHN TRAVOLTA CARRIERA – John Travolta è un attore, cantante e ballerino made in USA la cui fama è arrivata anche oltreoceano. In particolare, il suo viso – familiare per chi ha amato “Grease” – sarà in prima serata su Rai 1 al fianco di Antonella Clerici per condurre la primissima serata di Sanremo Young.

Il talent show per ragazzi, infatti, segue la ricca settimana del Festival di Sanremo e rispolvera il palco dell’Ariston per ospitare venti giovanissimi concorrenti che aspirano al titolo di vincitore.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sugli ospiti di Sanremo Young

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere su Sanremo Young 2019

Ma cosa sappiamo di John Travolta? Ad esempio, sapevate che è stato nominato agli Emmy Awards per il ruolo di Robert Shapiro nella serie televisiva “American Crime Story” nel 2016? Oppure, che gli è stato offerto il ruolo di Forrest Gump ma ha preferito rifiutare (dando modo a Tom Hanks d’interpretare l’iconico personaggio)? O ancora, sapevate che John Travolta è stato invitato dal presidente Ronald Reagan a cena presso la Casa Bianca nel 1985?

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sulla conduttrice di Sanremo Young Antonella Clerici

John Travolta carriera | Vita privata

John Joseph Travolta è nato a Englewood (Stati Uniti) il 18 febbraio 1954.

Ultimo di sei figli, John ha origini italiane da parte del nonno paterno (che era di Godrano, provincia di Palermo). Il padre era un giocatore semi-professionista di football, sua madre invece era un’attrice e cantante.

Cresciuto secondo la religione cattolica, John e i suoi fratelli sono stati abituati a esibirsi sin dall’infanzia, spesso mettevano in piedi piccole recite davanti a vicini di casa e amici. Non stupisce, dunque, che John sia cresciuto a suon di lezioni di tip-tap e sguazzando in alcuni musical di quartiere.

A soli sedici anni, Travolta ha lasciato gli studi e la famiglia per trasferirsi a New York e inseguire i sogni da grande stella, unendosi alla compagnia itinerante del musical “Grease”.

Uno dei suoi primi amori è sbocciato sul set del film “The boy in the Plastic Bubble”, dove ha conosciuto l’attrice Diana Hyland. Il loro amore è durato un anno, poiché la Hyland aveva un cancro al seno che non è riuscita a sconfiggere.

In seguito, ha conosciuto e sposato Kelly Preston, a sua volta conosciuta sul set de “Gli esperti americani”. Dalla loro unione sono nati tre figli: Ella Bleu, che ha debuttato al cinema al fianco del padre con “Daddy Sitter”, Benjamin e Jett. Quest’ultimo è scomparso nel 2009, all’età di sedici anni, durante una vacanza in famiglia alle Bahamas. Le cause del decesso non sono mai state precisate: John e sua moglie hanno dichiarato che il ragazzo soffriva della sindrome di Kawasaki.

John Travolta carriera | I primi successi

La sua carriera è decollata nel 1970 in quel di New York. Dopo aver abbandonato gli studi, il giovane attore è andato nella città che non dorme mai per trovare lavoro ed è stato assunto nella compagnia itinerante di “Grease”. Si è esibito a Broadway con lo spettacolo “Rain”, grazie al quale ha potuto girare gli Stati Uniti per poi fermarsi a Los Angeles.

La prima volta che si è fatto notare in un film è stata nel 1975 con “Il maligno”. Ma il vero successo da protagonista è arrivato con la celebre serie televisiva “I ragazzi del sabato sera”: John aveva appena ventidue anni e interpretava Vinnie Barbarino.

Un altro grande personaggio che l’ha consacrato al grande schermo è quello di Tony Manero, nel film cult “La febbre del sabato sera”, con cui ha ottenuto la prima nomination agli Oscar 1977 ed è divenuto una vera e propria icona del cinema.

La fama da star si è consolidata del tutto nel momento in cui il regista Randal Kleiser l’ha voluto a bordo nelle vesti di Danny Zuko per “Grease”, nonché trasposizione cinematografica dell’omonimo musical. Con cinque nomination ai Golden Globe, “Grease” è stato il film la cui colonna sonora ha venduto oltre 25 milioni di copie in tutto il mondo, decretandone il primato nella storia della musica. Basti pensare che soltanto il duetto “You’re the One That I Want” – con John Travolta e Olivia Newton-John – ha venduto oltre 7 milioni di copie.

Dopo “Grease”, la sua carriera ha subito una frenata ma non perché non abbia recitato, ma perché niente sembrava essere all’altezza di “Grease”.

In quel periodo, ha recitato in film come “Urban Cowboy” nel 1980, “Blow Out” (film sequel de “La febbre del sabato sera”), “Staying Alive” di Sylvester Stallone, “Due come noi” ancora una volta al fianco della co-protagonista di “Grease” Olivia Newton-John. Fu un periodo buio soprattutto perché rifiutò alcuni film che hanno poi favorito Richard Gere: stiamo parlando di “American Gigolò” e “Ufficiale e gentiluomo”.

John Travolta carriera | Il ritorno al successo

La rimonta arriva nel 1989 con “Senti chi parla”, un film che ha ottenuto un successo quasi pari a quello di “Grease”, tanto che in seguito sono stati realizzati due sequel: “Senti chi parla 2” e “Senti chi parla adesso”.

Nel 1994, grazie a Quentin Tarantino, ha interpretato Vincent Vega nel celebre film “Pulp Fiction”. Le porte del cinema si sono ufficialmente riaperte per l’attore che ha poi preso parte ad altri film come “Get Shorty”, “Phenomenon”, “Mad City – Assalto alla notizia”, “Face/Off – Due facce di un assassino”, “La figlia del generale” e “A Civil Action”.

Ha recitato in “Battaglia per la Terra – Una saga dell’anno 3000” e “Magic Numbers – Numeri fortunati”, due film che gli hanno fruttato il Razzie Awards 2000 per la peggiore interpretazione dell’anno.

Nel 2007 ha interpretato la formosa Edna Turnblad in “Hairspray – Grasso è bello”, mentre nel 2010 ha recitato al fianco di Jonathan Rhys Meyers in “From Paris With Love”.

Nel 2016 si è concesso un altro ruolo televisivo per “American Crime Story”.

Tra i suoi film più recenti, possiamo ricordare “Io sono vendetta – I Am Wrath” (2016) e “Gotti – Il primo padrino” (2018).

Nel 2019, appare in prima serata su Rai 1 come ospite di “Sanremo Young”.

LEGGI ANCHE: Tutti i concorrenti di Sanremo Young 2019

John Travolta carriera | Instagram

John Travolta è molto attivo sui social e lo testimonia il suo account Instagram (che trovate qui) che conta oltre un milione di fan. Qui invece potete trovare anche il suo profilo Facebook.