Me

In Olanda sono state stampate le prime case in 3D

La costruzione della prima casa stampata in 3D inizierà quest'anno e cinque case saranno sul mercato degli affitti entro il 2019

Immagine di copertina
La città di Eindhoven spera presto di vantare le prime case in 3D stampate in commercio

L’azienda olandese Van Wijnen sta stampando le prima case in 3D per risolvere una carenza di muratori qualificati per soddisfare le richieste di alloggi.

Insieme ai ricercatori della Eindhoven University of Technology in Olanda, l’azienda ha costruito le prime abitazioni in 3D stampate.

La città di Eindhoven spera presto di vantare le prime case in 3D stampate in commercio, uno sforzo noto come Project Milestone.

La costruzione della prima casa inizia quest’anno e cinque case saranno sul mercato degli affitti entro il 2019, dicono gli organizzatori del progetto.

Entro una settimana dal rilascio delle immagini delle nuove case già venti famiglie hanno richiesto la possibilità di abitare in queste costruzioni postmoderne.

“Il primo obiettivo del progetto è costruire cinque grandi case confortevoli in cui vivere e che possano avere felici occupanti”, dicono gli sviluppatori.

Oltre a questo sperano di promuovere la scienza e la tecnologia della stampa 3D concreta in modo che gli alloggi stampati “saranno presto una realtà ampiamente adottata”.

La “stampante” in questo caso è un grosso braccio robotico che modellerà il cemento di una consistenza leggera simile alla panna montata, basata sul design di un architetto.

Gli sviluppatori del progetto affermano che la consistenza di questo calcestruzzo e la precisione della stampante renderanno possibile miscelare e utilizzare solo il cemento necessario, il che lo rende ecologico e meno costoso rispetto ai metodi di costruzione classici.

La stampante e il cemento unico consentiranno anche di creare forme insolite che sfidano le nozioni convenzionali di design per la casa.

Le case saranno costruite consecutivamente in modo che i costruttori possano imparare e migliorare il processo mano a mano che il progetto avanza.

La prima casa sarà di un solo piano con le pareti stampate nell’università locale. Una volta completata, la società di costruzioni lavorerà su abitazioni a due piani e prevede di realizzare la quinta casa, che sarà di tre piani, stampata sul posto.

La quinta casa dovrebbe essere realizzata interamente con materiali stampati, inclusi i tubi.

Queste costruzioni arrotondate sono progettate a forma di massi e saranno costruite a Bosrijk, un nuovo quartiere futuristico in via di progettazione.

Bosrijk si trova in un parco vicino a un canale, non è collegato alla rete del gas naturale e le costruzioni devono essere rispettose dell’ambiente.

“Quando il primo occupante riceverà la chiave nel 2019, troverà una casa che soddisferà le ultime esigenze di comfort […] in un fantastico ambiente boschivo naturale”, hanno dichiarato gli sviluppatori del progetto.

Le case a forma di masso hanno lo scopo di mimetizzarsi in modo naturale con il parco circostante ed essere efficienti dal punto di vista energetico.

Queste case futuristiche, scelte per lo sviluppo dal comune di Eindhoven durante la Dutch Design Week 2016, faranno parte di un “giardino delle sculture” architettonico nel quartiere verde.

Gli sviluppatori hanno concluso dicendo che sperano di stampare in 3D e costruire molte altre strane abitazioni sul posto a Bosrijk e oltre.

Campagna regione lazio

Casa stampante 3D Italia 

In occasione della Milano Design Week 2018 a Milano è stata realizzata la prima casa in cemento stampata in 3D.

La casa realizzata con stampante 3D è stata inaugurata a Milano, è la prima in Europa.

Casa stampante 3D Milano

A Milano, in occasione del Salone del Mobile 2018, è stata inaugurata una casa in cemento stampata in 3D, la prima in Europa.

La costruzione si trova in piazza Beccaria, nel centro della città dedicata questa settimana alla moda e al design.

L’idea è dello studio di Massimiliano Locatelli di Cls Architetti, in collaborazione con Italcementi, Arup e Cybe.

Sono complessivamente 100 metri quadrati di casa, suddivisi tra la zona giorno, notte, una cucina e un bagno.