Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:42
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

Sentenza Chievo, 3 punti di penalizzazione in questo campionato. Campedelli squalificato tre mesi

Immagine di copertina
Lo stadio Bentegodi

La decisione sul caso plusvalenze

Sentenza Chievo, 3 punti di penalizzazione in questo campionato. Campedelli squalificato tre mesi

Sentenza Chievo, ecco il verdetto: 3 punti di penalizzazione da scontare in questo campionato per la squadra clivense e 3 mesi di squalifica per il presidente Campedelli. Ammenda di 200mila euro.

 

La decisione arriva 49 giorni dopo la sentenza del Tribunale della Figc che dichiarò da rifare il processo a Chievo e Cesena per le presunte plusvalenze fittizie.

La Procura aveva chiesto una penalizzazione di quindici punti per il club veneto.

Con il meno 3 deciso oggi, il Chievo è attualmente ultimo nella classifica di Serie A a quota -2 punti.

Nella sentenza anche un mese e 15 giorni di inibizione per i consiglieri della società Piero Campedelli, Giuseppe Campedelli, Michele Cordioli e Antonio Cordioli.

Sentenza Chievo: il caso plusvalenze | Gli affari con il Cesena

Il Tribunale ha dichiarato di non doversi procedere nei confronti del Cesena per intervenuta revoca dell’affiliazione – il club è fallito – sanzionando con 1 mese e 15 giorni di inibizione i consiglieri della società Guido Aldini e Samuele Mariotti.

Le due società erano state deferite per aver sottoscritto le variazioni di tesseramento di alcuni calciatori indicando un corrispettivo superiore al reale e per aver contabilizzato nei bilanci plusvalenze fittizie e immobilizzazioni immateriali di valore superiore al massimo dalle norme che regolano i bilanci delle società di capitali, condotte finalizzate a far apparire un patrimonio netto superiore a quello esistente alla fine di ciascun esercizio e ciascun semestre così da ottenere la Licenza Nazionale e l’iscrizione al campionato delle stagioni 2015/2016, 2016/2017, 2017/2018 in assenza dei requisiti previsti dalla normativa federale.

Ti potrebbe interessare
Sport / Anche a Spalletti dispiace per Francesco e Ilary: “Non me l’aspettavo”
Sport / Tour de France 2022: non c’è più marcio in Danimarca
Sport / Tour de France 2022: l’apoteosi dei vesponi
Ti potrebbe interessare
Sport / Anche a Spalletti dispiace per Francesco e Ilary: “Non me l’aspettavo”
Sport / Tour de France 2022: non c’è più marcio in Danimarca
Sport / Tour de France 2022: l’apoteosi dei vesponi
Sport / Tour de France 2022: Laporte salva l’onore della Francia
Sport / Tour de France 2022: L’Hautacam consacra Vingegaard
Sport / Ciclismo, Vingegaard mette le mani sul Tour de France
Sport / Tour de France 2022: ai canadesi piacciono i Pirenei
Sport / Italia Belgio streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei di calcio femminile
Cronaca / Controllo al calciatore del Milan Bakayoko: polizia accusata di razzismo. Il video virale
Sport / Tour de France 2022: soffrono i Vesponi, vincono i Capelloni