Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

Real Madrid-Liverpool, i Reds: “Per noi solo 16mila posti su 63mila, come è possibile?”

Immagine di copertina
I tifosi del Liverpool

Polemiche sulla gestione dei tagliandi per assistere alla partita. Quante difficoltà per arrivare a Kiev

La finale della Champions League 2017-2018 è sempre più vicina e le polemiche aumentano. Dopo quelle legate alle direzioni arbitrali (vedi gli errori commessi nelle due semifinali), spazio a quelle legate ai biglietti per le tifoserie di Real Madrid e Liverpool.

Il 26 maggio infatti spagnoli e inglesi si affronteranno nell’ultimo atto della massima competizione europea nel campo neutro di Kiev, in Ucraina. Stadio che è finito nel mirino della critica inglese e non solo. In  particolare la ripartizione dei biglietti.

Dei 63mila disponibili, infatti, solamente 33.252 sono stati equamente distribuiti tra i tifosi del Liverpool e del Real Madrid, mentre 6.700 sono stati messi a disposizione – già da marzo – degli appassionati neutrali.

Più di 23mila posti saranno invece destinati agli sponsor, ai media, giocatori del passato e del presente, dirigenti e via discorrendo. Insomma saranno in mano alla Uefa.

Gestione dei biglietti che non sta affatto piacendo al Liverpool: “Devono darci delle spiegazioni”, ha tuonato Tony Barrett, Slo del club inglese a Bbc Sports. “La decisione di giocare una finale in una sede così difficile da raggiungere e così cara ci deve essere spiegata da chi l’ha presa”.

“Non posso che chiedere scusa a tutti quei tifosi del Liverpool che stanno vivendo un incubo, e uso questa parola deliberatamente, per organizzare il viaggio a Kiev”, ha poi aggiunto. “Quella che dovrebbe essere una dell’esperienze più emozionanti della tua vita, in questo momento è tutto fuorché questo. Per me tutte queste difficoltà sono inaccettabili”.

Per un tifoso dei reds residente a Liverpool infatti non sarà affatto facile arrivare a Kiev. In base a una rapida ricerca sul noto portale specializzato nella ricerca di voli economici, edreams, non risultato aerei in partenza da Liverpool per la città ucraina.

I tifosi dovranno quindi presumibilmente spostarsi a Londra (treno? macchina? pullman?) per poi dirigersi in Ucraina. Quanto costa un volo di sola andata per Kiev da Londra? Dai 600 euro in su. Non poco, visto che poi bisognerà pure tornare a casa…

 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / Ambiente, lavoro, giovani e cannabis legale: la Germania prepara la rivoluzione culturale che investirà l’Europa
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Studente italiano ucciso a New York, ferito anche un altro connazionale. Arrestato l'aggressore
Esteri / Ambiente, lavoro, giovani e cannabis legale: la Germania prepara la rivoluzione culturale che investirà l’Europa
Esteri / L’addio commosso di Angela Merkel: “Grazie per la fiducia”
Esteri / Copenaghen, 31 persone trascorrono la notte nel negozio Ikea isolato dalla neve
Esteri / Un quiz per scoprire quanto ne sai sull’Hiv (e smontare le false credenze)
Esteri / India, i bambini muoiono per lo smog. Un decesso su dieci sotto i cinque anni è per l’inquinamento
Esteri / Dalla Francia a Israele: le notizie dal mondo di questa settimana
Esteri / Grecia, da gennaio obbligo vaccinale per gli over 60: multe di 100 euro al mese per i trasgressori
Esteri / Variante, in Nigeria Omicron presente già a ottobre
Esteri / Unhcr: al via la campagna per salvare 3,3 milioni di rifugiati dal gelo invernale