Covid ultime 24h
casi +20.709
deceduti +684
tamponi +207.143
terapie intensive -47

Il Tottenham ha licenziato l’allenatore Pochettino

Dopo l'avvio deludente in Premier League, Tottenham ha licenziato l'allenatore argentino

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 19 Nov. 2019 alle 21:51 Aggiornato il 19 Nov. 2019 alle 21:52
0
Immagine di copertina

Tottenham, Pochettino esonerato: addio all’allenatore dopo cinque anni

Mauricio Pochettino è stato licenziato: da oggi, non è più l’allenatore del Tottenham.

A confermarlo è l’Indipendent: alla base del licenziamento dell’argentino, ci sarebbe la deludente posizione di classifica. Gli ‘Spurs’ in Premier attualmente occupano la 14/a posizione, dopo avere disputato appena qualche mese fa la finale di Champions contro il Liverpool.

Nei giorni scorsi, scrive il giornale britannico, Pochettino si era incontrato diverse volte con il presidente del club Daniel Levy per parlare dello scarso rendimento della squadra.

Stasera è arrivata la clamorosa decisione della società che ha cominciato a cercare un sostituto. Si sono fatti i nomi di Allegri e Ancelotti, tuttavia le ipotesi più probabili portano a Julian Nagelsmann del Lipsia ed Eddie Howe del Bournemouth.

“Eravamo estremamente riluttanti a questo cambiamento – ha detto Levy – non è stata una decisione presa alla leggera, né in fretta, ma i risultati all’inizio di questa stagione sono stati estremamente deludenti”.

Pochettino era arrivato al Tottenham nel 2014 e dopo cinque anni ha dovuto dire addio al club londinese.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.