Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

Palio di Siena 2 luglio 2022: il programma della giornata, gli orari

Immagine di copertina

Palio di Siena 2 luglio 2022: il programma della giornata, gli orari

Qual è il programma di oggi per il Palio di Siena del 2 luglio 2022? Tutto inizierà alle ore 7,45 per culminare dopo le 19,30 con la corsa vera e propria. La diretta tv su La7 è prevista a partire dalle ore 17,30. Di seguito il programma nel dettaglio:

  • ore 7.45 – Nella Cappella adiacente al Palazzo Comunale, viene celebrata dall’Arcivescovo la ‘Messa del Fantino’.
  • ore 9.00 – Provaccia. Niente di più di una sgambatura. Così chiamata per il generale disinteresse delle Contrade.
  • ore 10.30 – Nel Palazzo comunale si procede alla “Segnatura dei fantini”. Capitani e fantini si riuniscono, alla presenza del Sindaco, per l’iscrizione del fantino e la presentazione del giubbetto che indosserà in corsa. Da questo momento i fantini non potranno essere sostituiti per alcun motivo.
  • ore 15.30 – Benedizione del cavallo e del fantino. Dopo la vestizione della comparsa, nelle Contrade partecipanti alla corsa, ha luogo il rito della benedizione del cavallo e del fantino nel rispettivo oratorio. Il sacerdote, conclude il rito con l’augurio che è quasi un ordine: “Vai e torna vincitore!”, dopodichè le comparse delle Contrade e i figuranti del Comune attraversano il centro storico soffermandosi in piazza Salimbeni, al ‘casino dei Nobili’, davanti a palazzo Chigi Saracini e in Piazza del Duomo ad eseguire la sbandierata.
  • ore 16.30 – Partenza del corteo dal cortile del Palazzo del Governo (sede della Prefettura e della Provincia di SIena) in Piazza del Duomo, per raggiungere Piazza del Campo.
  • ore 17.20 – Il Corteo Storico entra nella piazza secondo l’ordine della prima prova.
  • ore 18,15 – Viene chiuso l’ultimo accesso alla piazza di via Dupré: si raccomanda vivamente di non accalcarsi all’ultimo momento e di arrivare per tempo.
  • ore 19.30 – Il Drappellone viene issato sul palco dei Giudici mentre si effettua la sbandierata finale dei diciassette alfieri.

Concluso il Corteo, uno scoppio del mortaretto annuncia l’uscita dei cavalli dall’Entrone. Ad ogni fantino viene consegnato un nerbo di bue con il quale potrà incitare il cavallo e/o ostacolare gli avversari durante la corsa. Quindi le accoppiate si avvicinano al punto della mossa dove sono stati tesi i due canapi tra i quali saranno chiamati dal mossiere, che anche in questa occasione sarà Bartolo Ambrosione, ad allinearsi. L’ordine di entrata è stabilito dalla sorte.

Regolamento

Abbiamo visto il programma del Palio di Siena del 2 luglio 2022, ma qual è il regolamento? La partenza avviene con un cavallo di rincorsa (il decimo) che posizionato fuori dal canape decide quando entrare e dare il via alla corsa: a volte questo avviene in pochi minuti, ma può anche durare ore a seconda della situazione tra contrade rivali. Solitamente il fantino di rincorsa decide di far partire il Palio quando i cavalli di una o più contrade rivali sono mal posizionati, o quando quello di una contrada alleata è in posizione favorevole. Una volta partiti, i cavalli – con o senza fantino – dovranno fare tre giri di piazza in senso orario. Nella corsa si affrontano a turno dieci delle diciassette contrade in cui è suddivisa la città di Siena, in modo che nessuna arrivi a saltarne due di fila (salvo squalifiche). Di seguito le 17 contrade di Siena:

AQUILA
BRUCO
CHIOCCIOLA
CIVETTA
DRAGO
GIRAFFA
ISTRICE
LEOCORNO
LUPA
NICCHIO
OCA
ONDA
PANTERA
SELVA
TARTUCA
TORRE
VALDIMONTONE

Le contrade, come le conosciamo oggi, esistono dal 1729 ma le loro origini risalgono all’anno mille, quando a Siena nacquero delle piccole associazioni che offrivano servizi ai pellegrini diretti a Roma lungo la via Francigena. La lunga storia delle contrade è fatta anche di rivalità e violenze che da secoli trovano sfogo nel Palio.

Ti potrebbe interessare
Sport / Anche a Spalletti dispiace per Francesco e Ilary: “Non me l’aspettavo”
Sport / Tour de France 2022: non c’è più marcio in Danimarca
Sport / Tour de France 2022: l’apoteosi dei vesponi
Ti potrebbe interessare
Sport / Anche a Spalletti dispiace per Francesco e Ilary: “Non me l’aspettavo”
Sport / Tour de France 2022: non c’è più marcio in Danimarca
Sport / Tour de France 2022: l’apoteosi dei vesponi
Sport / Tour de France 2022: Laporte salva l’onore della Francia
Sport / Tour de France 2022: L’Hautacam consacra Vingegaard
Sport / Ciclismo, Vingegaard mette le mani sul Tour de France
Sport / Tour de France 2022: ai canadesi piacciono i Pirenei
Sport / Italia Belgio streaming e diretta tv: dove vedere la partita degli Europei di calcio femminile
Cronaca / Controllo al calciatore del Milan Bakayoko: polizia accusata di razzismo. Il video virale
Sport / Tour de France 2022: soffrono i Vesponi, vincono i Capelloni