Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:20
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Sport

I 10 campioni esclusi dalle liste dei convocati per il Mondiale di Russia 2018

Immagine di copertina
Il centrocampista della Roma Radja Nainggolan

La Top 10 dei giocatori che non sono stati chiamati dalle proprie nazionali per la Coppa del Mondo

Radja Nainggolan non è solo. Il campione della Roma è uno dei tanti grandi giocatori che assisterà al Mondiale di Russia 2018 dalla televisione. Il belga, come gli altri, non è stato infatti inserito nella lista dei convocati della propria nazionale. Chi escluso per scelta tecnica, chi per infortunio, chi per cattivi rapporti con il proprio ct.

Questa la Top 10 dei campioni che non sono stati convocati per i Mondiali di Russia 2018:

RADJA NAINGGOLAN

Non convocati Mondiale
Il centrocampista della Roma Radja Nainggolan

Il centrocampista della Roma è stato escluso dalla lista dei convocati per il Mondiale per “scelta tecnica”. In realtà il rapporto tra i due non è mai decollato (“Essere se stessi può dare fastidio”, ha commentato Nainggolan). Alcuni atteggiamenti non sono andati giù al ct ha quindi optato per l’esclusione. Ma in patria non l’hanno presa bene: aperta una petizione online per portare Radja al Mondiale.

CESC FABREGAS

Non convocati Mondiale
Il centrocampista del Chelsea Cesc Fabregas

Il 31enne centrocampista del Chelsea dopo anni di gloriosa carriera in nazionale e non solo, non è stato convocato dal ct Lopetegui per il Mondiale. Eppure a parlare per lui ci sono le 49 presenze stagionali con il Chelsea, otto di queste in Champions League. Sarebbe stato utile, ma non ci sarà…

ALVARO MORATA

Non convocati Mondiale
L’attaccante del Chelsea Alvaro Morata

Un altro campione spagnolo che vedrà il Mondiale da casa è Alvaro Morata. L’ex attaccante della Juventus, ora al Chelsea, non è stato chiamato a sorpresa dal ct Lopetegui. “Ci sono altri giocatori nel suo ruolo che ci possono dare una mano, anche se lui meriterebbe di stare qua”, ha poi detto l’allenatore in conferenza stampa.

KARIM BENZEMA

Non convocati Mondiale
L’attaccante del Real Madrid Karim Benzema

Il centravanti del Real Madrid, finalista della Champions League, non giocherà il Mondiale di Russia 2018. Il ct della Francia Deschamps ha infatti deciso di non convocarlo. Scelta tecnica? Probabilmente no. Il giocatore infatti non ha un buon rapporto con la nazionale dalle vicende mediatiche che lo coinvolsero nel 2015 quando venne denunciato dal collega Valbuena per un presunto ricatto.

MAURO ICARDI

Non convocati Mondiale
L’attaccante dell’Inter Mauro Icardi

Il centravanti dell’Inter, capocannoniere della serie A 2017-2018 con Immobile, non è stato convocato dal ct dell’Argentina Jorge Sampaoli. Scelta tecnica. Assurdo, direte voi. Non del tutto, vista la grandissima abbondanza in attacco per la Selecion. Al Mondiale infatti andranno Messi, Higuain, Aguero, Dybala e il jolly Di Maria. Niente male.

DANI ALVES

Non convocati Mondiale
Il difensore del Psg Dani Alves

L’ex terzino di Barcellona e Juventus, ora al Paris Saint Germain, non prenderà parte a Russia 2018 con il suo Brasile. A fermarlo un infortunio al ginocchio rimediato nell’ultima partita dei parigini (finale di Coppa di Francia). Una delusione enorme per il brasiliano che puntava a conquistare l’unico trofeo che gli manca nella sua strepitosa bacheca.

ZLATAN IBRAHIMOVIC

Non convocati Mondiale
L’ex attaccante del Manchester United Zlatan Ibrahimovic

L’ex campione di Inter e Juventus, ora nella MLS, non ci sarà. “Non ha cambiato idea”, ha detto la federazione svedese in merito alla sua decisione di lasciare la nazionale. Parole che suonano un po’ strane. Secondo i media di mezzo mondo, infatti, Zlatan sarebbe stato molto contento di giocare il Mondiale, ma il ct svedese avrebbe chiuso le porte. “Ora, senza di me, la Svezia è più forte, penso siano favoriti per il Mondiale”, ha poi commentato ironicamente Ibra.

JOSE’ MARIA CALLEJON

Non convocati Mondiale
L’attaccante del Napoli Josè Maria Callejon

Niente Mondiale per l’esterno d’attacco del Napoli. Callejon non è stato convocato dal ct della Spagna Lopetegui. Una decisione che era nell’aria ma che ha comunque deluso il campione spagnolo. Le sue ottime prestazioni con il Napoli di Sarri evidentemente non sono bastate a convincere il proprio ct a portarlo in Russia.

AYMERIC LAPORTE

Non convocati Mondiale
Il difensore del Manchester City Laporte

A sorpresa non giocherà il Mondiale neanche Laporte, da gennaio diventato il secondo difensore più costoso della storia del calcio dopo il suo passaggio al Manchester City, campione d’Inghilterra, per 65 milioni di euro. Deschamps ha fatto altre scelte e lui, deluso, non ha potuto far altro che accettarle.

MARIO GOETZE

Non convocati Mondiale
L’attaccante del Borussia Dortmund Mario Goetze

L’eroe del Mondiale conquistato dalla Germania quattro anni fa in Brasile non sarà presente a Russia 2018. Una mancata convocazione che il ct Loew ha argomentato così: “Conosciamo benissimo le qualità di Mario ma in questa stagione non ha mostrato quel grado di forma necessario per il Mondiale: mi dispiace per lui, a livello personale”.

A questi vanno poi aggiunti i campioni delle nazionali non qualificate come ad esempio i vari Buffon, De Rossi, Bonucci, Bale, Sanchez e tanti altri…

Insomma, saranno molti i campioni che non vedremo a Russia 2018, ma altrettanti – se non di più – scenderanno in campo per conquistare la coppa del Mondo. Uno spettacolo tutto da seguire.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI