Covid ultime 24h
casi +13.331
deceduti +488
tamponi +286.331
terapie intensive -4

Il Manchester United ha esonerato José Mourinho

Decisiva l'ultima sconfitta contro il Liverpool: ora la squadra sarà affidata a un allenatore ad interim: si fa il nome dell'ex centrocampista Carrick

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 18 Dic. 2018 alle 11:22 Aggiornato il 18 Dic. 2018 alle 11:36
0
Immagine di copertina

Il Manchester United ha esonerato l’allenatore José Mourinho: decisiva la sconfitta nell’ultimo turno di Premier League contro il Liverpool.

La notizia è stata comunicata dalla società inglese con una nota: “Il Manchester United annuncia che il manager Jose Mourinho ha lasciato il club con effetto immediato”, si legge nel comunicato. “Il club desidera ringraziare José per il suo lavoro durante il suo periodo al Manchester United e gli augura successo per il futuro”.

Il club specifica poi che “un nuovo manager sarà nominato fino al termine della stagione in corso, mentre il club avvierà un processo di reclutamento più approfondito per un nuovo manager a tempo pieno”, in vista del prossimo campionato. Si fa il nome di Michael Carrick, ex centrocampista dello United ai tempi della gloriosa era di sir Alex Ferguson.

Mourinho, 55 anni, portoghese, campione d’Europa con il Porto nel 2004 e con l’Inter nel 2010, era sulla panchina dei Red Devils dall’estate 2016. In due stagioni e mezzo con lo United ha vinto un’Europa League, una Coppa di Lega e una Community Shield.

La squadra è attualmente in corsa per la Champions League, dove si è appena qualificata agli ottavi di finale, ma a pesare sono soprattutto i risultati negativi in campionato, con i diavoli rossi che sono sesti a 19 punti di distacco dal Liverpool, primo in classifica.

I rapporti tra Mourinho e la società, in particolare con il vicepresidente esecutivo, Ed Woodward, erano tesi da tempo ed erano ulteriormente peggiorati l’estate scorsa, dopo che il club non aveva esaudito le richieste dell’allenatore sul mercato.

Per il tecnico di Setubal si tratta del primo esonero in carriera, sebbene sia la terza volta che viene sostituito a stagione in corso: nelle due precedenti occasioni, entrambe al Chelsea, Mourinho aveva rescisso il proprio contratto di comune accordo con la società.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.