Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:43
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Sport

Milano-Cortina 2026, il presidente della Fisi Roda: “Meno parole e più fatti”

Immagine di copertina

I quaranta milioni di euro per la riqualificazione della pista del bob "non sono sufficienti"

Milano-Cortina 2026, le parole del presidente della Fisi Roda

Servono “meno parole e più fatti” in vista delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina del 2026. Queste le parole del presidente della Fisi, Flavio Roda, intervenuto a margine della presentazione della stagione sportiva.

“Sono convinto che l’organizzazione funzionerà perché tutte le località coinvolte hanno esperienza di Coppa del Mondo: non dobbiamo imparare nulla, solo costruire una struttura di coordinamento – le sue parole -. Ci vuole una testa pensante, una persona di capacità. Non sono preoccupato per il ruolo che avrà questa persona ma delle troppe parole che vengono dette: questa conflittualità tra governo, Sport e Salute e Coni non fa bene, le parole distraggono dal vero obiettivo. Bisognerebbe fermarsi un attimo e cercare di lavorare in funzione delle Olimpiadi, cominciare a fare più fatti e meno chiacchiere”.

Sul nome di Stefano Domenicali come possibile ceo del comitato organizzatore, Roda non si sbilancia: “Non posso giudicare perché non ho le competenze, non mi permetterei mai di fare nomi. Sono sicuro faranno la scelta giusta – ha detto -. Finora abbiamo parlato poco ed era corretto così perché in questo momento è più la parte politica che deve operare. La nostra funzione è prettamente sportiva”.

Fondi per la pista di Bob

I quaranta milioni di euro messi a budget per la riqualificazione della pista ‘Eugenio Monti’ di Cortina, dove saranno assegnate le medaglia per bob, skeleton e slittino per le Olimpiadi invernali del 2026, “non sono sufficienti. Ne serviranno di più – il pensiero di Roda -, è una pista che andrà ammodernata con investimenti importanti. Secondo me andrà alzato un po’ il bugdet”.

“Servirà il nuovo palazzo dello sport di Milano e questi lavori per la pista da bob di Cortina. Il resto è già esistente e funzionante, servono solo migliorie. Adesso, però, prima di tutto bisognerà che il Governo approvi questa legge olimpica che è molto importante per le strutture”.

LE NOTIZIE DI SPORT
Ti potrebbe interessare
Sport / Shock al Mondiale: giornalista americano si accascia e muore durante Argentina-Olanda
Sport / Ivan Zazzaroni su Adani e le polemiche: “Potrebbe diventare il migliore, ma non si può passare da Pizzul a lui”
Sport / Olanda-Argentina, Messi litiga in diretta tv: “Cosa guardi idiota?”
Ti potrebbe interessare
Sport / Shock al Mondiale: giornalista americano si accascia e muore durante Argentina-Olanda
Sport / Ivan Zazzaroni su Adani e le polemiche: “Potrebbe diventare il migliore, ma non si può passare da Pizzul a lui”
Sport / Olanda-Argentina, Messi litiga in diretta tv: “Cosa guardi idiota?”
Sport / Clamoroso: Brasile eliminato dai Mondiali Qatar 2022, passa la Croazia ai rigori
Sport / Olanda Argentina streaming e diretta tv: dove vedere la partita dei Mondiali Qatar 2022
Sport / Croazia Brasile streaming e diretta tv: dove vedere la partita dei Mondiali Qatar 2022
Sport / Roger Federer respinto a Wimbledon: “Ho vinto il torneo otto volte, sono un membro onorario!”
Sport / Mondiali Qatar, giornalista palpato in diretta da una tifosa: “Mi ha appena toccato il c**o” | VIDEO
Sport / Unfair play bianconero: la Juventus non rispetta i vincoli di bilancio Uefa
Calcio / Dalla vendita de L’Espresso alle tensioni coi sindacati: chi è Maurizio Scanavino, nuovo dg della Juventus