Me

Paulo Fonseca è il nuovo allenatore della Roma: adesso è ufficiale

Di Carmelo Leo
Pubblicato il 11 Giu. 2019 alle 10:16 Aggiornato il 11 Giu. 2019 alle 11:19
Immagine di copertina
Paulo Fonseca è il nuovo allenatore della Roma (Credits: Uwe Anspach/dpa)

Fonseca allenatore Roma | Ufficiale | Il comunicato della società | Contratto

Adesso è ufficiale: Paulo Fonseca è il nuovo allenatore dell’AS Roma: dopo settimane di tira e molla e indiscrezioni, l’ormai ex tecnico dello Shakhtar Donetsk si è liberato del suo contratto con la società ucraina e ha firmato con i giallorossi.

Nella mattinata di martedì 11 giugno 2019 è stata proprio la Roma ad annunciare l’arrivo di Fonseca: “L’allenatore 46enne – si legge nel comunicato dei giallorossi – ha firmato un contratto che lo legherà alla società giallorossa per i prossimi due anni, con un’opzione di rinnovo per il terzo”.

fonseca allenatore roma

Roma, quando il nuovo allenatore Fonseca si travestì da Zorro | VIDEO

“Paulo è un allenatore giovane e ambizioso – ha detto il presidente James Pallotta – con esperienza internazionale, mentalità vincente ed è conosciuto per la sua idea di calcio coraggiosa e offensiva che potrà entusiasmare i nostri tifosi. Dalla prima volta che ci ho parlato ha subito espresso il suo desiderio di venire alla Roma e il suo entusiasmo nell’accettare una nuova sfida”.

A Fonseca quindi le chiavi del nuovo corso della Roma, annunciato qualche settimana fa dallo stesso Pallotta. E i tifosi, adesso, dopo l’amarezza del caso dell’addio di Daniele De Rossi, sognano un mercato in grande per tornare a essere competitivi in Italia e in Europa.

De Rossi, addio con il sorriso nella amarissima cerimonia degli addii

Fonseca Roma ufficiale | Il nodo del contratto con lo Shakthar

Erano ormai settimane che il nome di Fonseca veniva accostato insistentemente alla Roma. Il problema principale era l’ex squadra del portoghese, lo Shakthar, che non voleva liberare il suo tecnico.

Alla fine la negoziazione si è sbloccata: gli ucraini hanno abbassato le pretese sulla clausola rescissoria di Fonseca, e lo stesso allenatore ha anche rinunciato a parte del suo stipendio per poter abbracciare la Roma.

“Io non volevo”, l’abbraccio tra Totti e De Rossi dopo Roma-Parma | Video

Paulo Fonseca allenatore Roma | Le sue prime parole

Lo stesso comunicato della Roma contiene anche le prime parole di Fonseca nel ruolo di allenatore dei giallorossi.

“Sono molto felice – ha dichiarato – di essere stato nominato nuovo allenatore dell’AS Roma e desidero ringraziare tutta la dirigenza del club per l’opportunità che mi è stata data. Sono entusiasta e motivato dalla sfida che ci aspetta e non vedo l’ora di trasferirmi a Roma, di incontrare i nostri tifosi e di cominciare a lavorare. Credo che insieme potremo creare qualcosa di speciale”.

Paulo Fonseca allenatore Roma | La carriera del portoghese

Classe 1973, nato in Mozambico, come già anticipato Paulo Fonseca si è appena liberato dallo Shakhtar Donetsk. Prima di approdare sulla panchina degli ucraini, con cui ha vinto il campionato e la coppa per tre anni consecutivi (oltre a una Supercoppa), il tecnico ha allenato anche altre squadre in Portogallo.

Prima ancora di diventare allenatore, Fonseca ha anche giocato a calcio a livello professionistico, nel ruolo di difensore. In carriera, infatti, ha disputato un centinaio di partite nella massima serie portoghese, senza mai esplodere definitivamente.

Dentro il Rojava, guerra di Siria

Da allenatore, si è fatto le ossa in Portogallo, sulle panchine di Pacos Ferreira, Braga (con cui ha vinto una Coppa di Portogallo nel 2016) e Porto (portando a casa la Supercoppa del 2013).

Dopo l’esperienza allo Shakthar, la Roma è la sua seconda squadra non portoghese.

Dentro il Rojava, guerra di Siria