Covid ultime 24h
casi +24.099
deceduti +814
tamponi +212.714
terapie intensive -30

Dopo la rissa in tv Vauro e il “fascista” il Brasile vanno a pranzo insieme (e fanno pace)

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 12 Nov. 2019 alle 19:31
210
Immagine di copertina

Vauro e il Brasile fanno pace: l’incontro a pranzo a Roma

Dopo gli insulti “faccia a faccia” in tv nel programma Diritto e Rovescio, il vignettista Vauro e l’estremista di destra il Brasile si sono incontrati per un pranzo “riappacificatore” in una trattoria romana. Al termine dell’appuntamento i due si sono stretti la mano.

Nella trasmissione condotta da Paolo Del Debbio, Vauro e il Brasile si sono scontrati duramente. Il vignettista ha definito l’ultrà di destra “fascista”. Il Brasile, a sua volta, aveva replicato “puzzi de vino”.

Il giorno dopo la diretta tv, l’estremista di destra ha continuato a insultare il vignettista su Instagram. L’incontro di oggi, 12 novembre, tra i due ha invece riappacificato gli spiriti.

Il momento di distensione è stato ripreso dal profilo del Brasile che conta oltre 100mila seguaci.

“Abbiamo fatto tutti i danni – ha dichiarato il Brasile -, ma alla fine ci siamo chiesti scusa da persone civili, senza fare passi indietro. Chiedere scusa è sinonimo di essere uomini. Ho sentito anche la signora Francesca Fagnani: a lei ho chiesto umilmente scusa”.

Anche Vauro è intervenuto nella diretta Instagram: “Sono molto contento di aver pranzato insieme a Massimiliano. È stato brutto trovarsi muso a muso con lui. Ma in quel momento, nel suo volto ho visto l’umanità. Mi ha fatto molto piacere che da quello scontro ci sia stato poi un incontro”.

 Qui il video dello scontro:

Il Brasiliano insulta Vauro su Instagram dopo la rissa in tv: “Pizzetto che puzzava de vino, che voleva fa’?”

La lettera aperta di Vauro al Brasiliano: “Incontriamoci”

Insulti in diretta tra Vauro e un fascista: i due arrivano quasi alle mani | VIDEO

210
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.