Covid ultime 24h
casi +10.874
deceduti +89
tamponi +144.737
terapie intensive +73

MasterChef 8, il menù di Valeria che ha conquistato i giudici alla finalissima

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 5 Apr. 2019 alle 08:48 Aggiornato il 5 Apr. 2019 alle 08:49
0
Immagine di copertina

VALERIA MASTERCHEF 8 MENU – La vincitrice dell’ottava edizione di MasterChef è Valeria Raciti. La 31enne proveniente da Acireale ha battuto Gilberto, Gloria e Alessandro, giunti con lei nelle ultime due puntate del cooking show.

Valeria ha conquistato per prima un posto nella finalissima, riproducendo alla perfezione il dolce capolavoro dello chef stellato Heinz Beck. Fatto fuori Alessandro, Gilberto e Gloria hanno raggiunto Valeria per l’ultima grande prova.

Come ha vinto Valeria? Che menù ha realizzato? L’ultimissima prova nella cucina di MasterChef prevedeva la realizzazione di un menù completo composto da entrée, antipasto, primo, secondo e dolce. Vediamo come Valeria ha conquistato il palato dei quattro giudici.

Valeria MasterChef 8 menù | I primi piatti

La vincitrice di MasterChef ha scelto di puntare sui sapori della propria regione, la Sicilia: il suo menù s’intitola “Fra me e me”, una scelta piuttosto simbolica perché Valeria ha voluto spiegare il suo percorso tra i fornelli del cooking show.

Il menù non ha immediatamente convinto i giudici. Infatti, Valeria ha preparato una bruschetta “C’era una volta” fatta di pane di Altamura, aglio, olio evo, basilico e sferificazione di pomodoro che però non ha convinto del tutto Bruno Barbieri (che l’ha definita grassa in bocca), Joe Bastianich (che non ha avvertito il sapore del pomodoro) e Antonino Cannavacciuolo (che ha trovato un errore sul pane).

A seguire, Valeria ha realizzato un “cannolo di alici marinate”, composto da un ripieno di battuto di melanzane con aria di prezzemolo, mandorle tostate, salicornia e uova di trota. Purtroppo, Barbieri non è stato soddisfatto neanche qui, perché non ha avvertito chiaramente il sapore delle melanzane, ma Valeria è stata fortunata perché gli altri due concorrenti hanno presentato piatti poco entusiasmanti.

Valeria MasterChef 8 menù | Il secondo piatto è quello vincente

La scelta vincente è arrivata con il secondo piatto. Intitolato “Gli opposti a volte si attraggono”, Valeria ha realizzato una guancia di vitello e gambero crudo con bisque al Marsala e giardiniera di radici e germogli. Finalmente, i giudici sono tutti d’accordo: Cannavacciuolo e Locatelli sorridono soddisfatti, Barbieri lo definisce un piatto “bomba” e Bastianich decide di spazzolarselo tutto da solo.

Un piatto di troppo avrebbe potuto soffiarle la vittoria. Anziché cinque, Valeria ha decido di servire ben sei piatti, un altro secondo. Il “Piccione al tè Oolong Phoenix” accompagnato da patate alla barbabietola e bietoline rosse aveva un solo difetto: la cottura. E i giudici non perdonano.

Valeria MasterChef 8 menù | Il lieto fine

L’ultimo piatto è un dolce, il suo “Lieto fine”, che prevede un gelato alla ricotta su terra al pistacchio con coulis di lamponi e spugna di agrumi. Un piatto che non ha conquistato del tutto i giudici, ma il menù di Valeria nel complesso è stato quello che ha convinto di più.

Ed ecco perché è stata Valeria a portare a casa centomila euro in gettoni d’oro e la possibilità di pubblicare il suo primo libro di ricette, mettendo un punto all’ottava edizione di MasterChef Italia.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.