Temptation Island: “5 motivi per cui il programma è diventato ipnotico”

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 6 Lug. 2020 alle 10:05 Aggiornato il 6 Lug. 2020 alle 10:09
28
Immagine di copertina

Temptation Island, cinque motivi per cui il programma trash dell’estate è diventato ipnotico

Ogni anno, l’estate è la stagione rappresentata in chiave trash da Temptation Island, il programma di Maria De Filippi che colleziona di edizione in edizione tantissimi telespettatori. Ma perché questo reality show, che racconta di storie d’amore messe a dura prova dai flirt, dovrebbe essere così ipnotico? Qual è la caratteristica che lo distingue dagli altri programmi in tv? E perché dovrebbe essere così seguito? A fare il punto è il Corriere, che ha individuato cinque motivi per cui questo programma rischia l’effetto ipnosi sul pubblico italiano.

Uno: l’inizio trabocchetto. La prima puntata di Temptation Island anche quest’anno ha catturato nella rete quasi 4 milioni di telespettatori e, tra questi, c’è chi ha pensato di dare soltanto una prima occhiata al programma, per capire di cosa si tratta, ma con quell’aria di sufficienza e puzza sotto al naso per prendere le dovute distanze, finendo poi con l’essere risucchiato in un turbine di provocazioni e dinamiche ben note al pubblico di Canale 5, dove “tradimento” è la parola d’ordine per affrontare al meglio Temptation Island. Ma non è soltanto il fattore tradimento, a primo acchito, a catturare l’attenzione del telespettatore: è il fattore umano a intrigare, perché ci mette tutti sullo stesso piatto della bilancia, noi esseri umani programmati per l’amore e che quindi, almeno una volta nella vita, abbiamo avuto modo di sperimentare il significato di una relazione (e tutte le conseguenze che comporta).

Passiamo al punto due: edizione più reale. Il Corriere qui in realtà si riferisce principalmente a questa edizione di Temptation Island, un mix tra Vip e Nip dove però i partecipanti sembrano meno tronisti di Uomini e Donne e più coppie autentiche. In questa edizione vediamo donne più mature rispetto agli uomini, ci sono coppie che hanno anche figli (alcuni avuti da precedenti relazioni), coppie che oltre ad avere problemi di sincerità parlano anche di problemi di natura economica. Una normalità che non si vedeva da tempo a Temptation Island. Il punto tre invece riguarda il girl power, le donne che fanno squadra, che si supportano e si motivano, perché hanno bisogno di comprendere al meglio la loro relazione e, per farlo, devono confrontarsi con chi sta vivendo la loro stessa condizione.

Il quarto punto sul perché Temptation Island sia così ipnotico invece riguarda la psiche umana. “Ma come ragionano?”, si chiede il telespettatore ma, anziché cambiare canale, continua a seguire la vicenda senza comprendere perché una donna intelligente e dolce continui a inseguire l’animo egoista e tormentato di un uomo che non comprende i sentimenti. Quinto e ultimo punto: perché si guarda Temptation Island? Perché, dopo aver ascoltato per ore ed ore frasi sgradevoli, baci e abbracci clandestini, si guarda alla propria vita privata con un occhio diverso e ci si rende conto che forse, a quei livelli, ancora non ci siamo.

Leggi anche:

1. La location di Temptation Island 2020 / 2. Temptation Island 2020: dalla diabolica Anna alla crisi di Sofia. E la Elia nicchia

28
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.