Covid ultime 24h
casi +31.084
deceduti +199
tamponi +215.085
terapie intensive +95

Le Iene Show, la commovente storia di un 15enne tossicodipendente in moto per il Sud America | VIDEO

Di Beatrice Tomasini
Pubblicato il 24 Apr. 2019 alle 15:58
0

Nella puntata delle Iene andata in onda ieri sera su Italia 1 è stata raccontata una storia molto commovente. Un ragazzo di 15 anni, Natan, gravemente tossicodipendente ha deciso di intraprendere un lungo viaggio in moto in Sud America per provare a vincere le sue paure.

Protagonista della vicenda è anche Simone, 42 anni, un viaggiatore solitario che tempo prima aveva raccolto l’appello della madre del ragazzo in cerca di aiuto per il figlio: “Non so cosa altro posso fare per aiutarlo”.

I due sono partiti insieme alla volta di Cile e Bolivia e la loro storia sarà raccontata, passo dopo passo, dalla Iena Matteo Viviani. “Lo faccio per mettermi alla prova e per ritrovare la tranquillità”, ha raccontato Simone che ama viaggiare all’avventura e che si è lasciato alle spalle una carriera da ristoratore per girare il mondo.

Natan, appena 15enne, ha già una vita molto difficile alle spalle: “Ho provato tutto quello che potevo immaginare di fare – ha spiegato la mamma – Dalle comunità di recupero usciva con la dipendenza dai farmaci che gli davano per combattere la dipendenza”.

Così è nata l’idea folle di un lungo viaggio lontano in sella a una motocicletta. “Per portarlo a vedere chi piange perché non ha da mangiare o un tetto sopra la testa, non perché gli manca la dose”, ha spiegato Simone. “Volevo far capire a mio figlio che la droga non era tutto”, ha aggiunto la madre.

Nel corso del servizio Natan ha spiegato di aver iniziato a 11 anni e di aver provato di tutto, tranne l’eroina. “Sono stato al massimo tre giorni senza prendere niente. E si sta di merda”, ha raccontato il ragazzo.

Le Iene smascherano l’imprenditore: “Sgancia il reggiseno, alzati la gonna”

Vladimir Luxuria in cerca di sesso su Tinder: “Te lo do il paletto” | VIDEO

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.