Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:23
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » TV

Il Volo – Canto degli italiani: l’inno di Mameli all’Arena di Verona

Immagine di copertina

Il Volo – Canto degli italiani: l’inno di Mameli all’Arena di Verona | 2 giugno 2021

Oggi, 2 giugno 2021, in occasione della Festa della Repubblica, il trio de Il Volo si esibisce nel Canto degli italiani, vale a dire l’Inno di Mameli. Un appuntamento da non perdere dopo il Tg1 delle 20 (alle 20.35), nel suggestivo scenario dell’Arena di Verona. La regia è di Cristian Biondani. I ragazzi de Il Volo, con questa occasione per celebrare la Repubblica, lanciano l’evento del 5 giugno in onore di Ennio Morricone, che li vedrà protagonisti sempre su Rai 1.

Inno di Mameli testo

Ecco il testo integrale del Canto degli Italiani, noto anche come Inno di Mameli o Inno d’Italia, un canto risorgimentale scritto da Goffredo Mameli e musicato da Michele Novaro nel 1847, inno nazionale della Repubblica Italiana.

Fratelli d’Italia,
L’Italia s’è desta;
Dell’elmo di Scipio
S’è cinta la testa.
Dov’è la Vittoria?
Le porga la chioma;
Ché schiava di Roma
Iddio la creò.

Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
L’Italia chiamò.

Noi siamo da secoli
Calpesti, derisi,
Perché non siam popolo,
Perché siam divisi.
Raccolgaci un’unica
Bandiera, una speme;
Di fonderci insieme
Già l’ora suonò.

Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
L’Italia chiamò.

Uniamoci, amiamoci;
L’unione e l’amore
Rivelano ai popoli
Le vie del Signore.
Giuriamo far libero
Il suolo natio:
Uniti, per Dio,
Chi vincer ci può?

Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
L’Italia chiamò.

Dall’Alpe a Sicilia,
Dovunque è Legnano;
Ogn’uom di Ferruccio
Ha il core e la mano;
I bimbi d’Italia
Si chiaman Balilla;
Il suon d’ogni squilla
I Vespri suonò.

Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
L’Italia chiamò.

Son giunchi che piegano
Le spade vendute;
Già l’Aquila d’Austria
Le penne ha perdute.
Il sangue d’Italia
E il sangue Polacco
Bevé col Cosacco,
Ma il cor le bruciò.

Stringiamci a coorte!
Siam pronti alla morte;
L’Italia chiamò.

Ti potrebbe interessare
TV / Verissimo, gli ospiti e le anticipazioni della puntata in onda oggi, domenica 28 novembre 2021
TV / Amici 2021, eliminati: chi è stato eliminato oggi, 28 novembre
TV / Amici 2021, le anticipazioni della puntata del 28 novembre
Ti potrebbe interessare
TV / Verissimo, gli ospiti e le anticipazioni della puntata in onda oggi, domenica 28 novembre 2021
TV / Amici 2021, eliminati: chi è stato eliminato oggi, 28 novembre
TV / Amici 2021, le anticipazioni della puntata del 28 novembre
TV / Domenica In: gli ospiti di Mara Venier di oggi, 28 novembre 2021
TV / Ascolti tv sabato 27 novembre: Ballando con le stelle, Tu si que vales, Minions
TV / Ballando con le stelle 2021, eliminati: chi è stato eliminato dopo la settima puntata
TV / Tu si que vales 2021 vincitore: chi ha vinto il talent show
TV / Ballando con le stelle 2021: le anticipazioni e gli ospiti della sesta puntata del 27 novembre
TV / Sapiens – Un solo pianeta: le anticipazioni sulla puntata di oggi, 27 novembre
TV / Tu si que vales 2021: i finalisti della finale di oggi, 27 novembre