Covid ultime 24h
casi +10.497
deceduti +603
tamponi +254.070
terapie intensive -57

Genova ore 11:36, il documentario in onda in prima assoluta su Rai 3

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 15 Set. 2019 alle 18:08
0
Immagine di copertina

Genova ore 11:36, il documentario in onda in prima assoluta su Rai 3

Genova ore 11:36 è una “non fiction”, un film documentario che racconta da un diverso punto di vista il tragico crollo del pone Morandi quel 14 agosto 2018. Il documentario viene trasmesso in prima serata e in prima assoluta domenica 15 settembre 2019 su Rai 3.

Non si tratta di una video inchiesta sulle responsabilità, ma un modo per ridare dignità e memoria a chi ha perso la vita in quel tragico istante e a chi rimarranno per sempre le cicatrici addosso.

Chi potrà mai dimenticare la tragedia del Ponte Morandi: era il 14 agosto 2019, ore 11:36, quando veniva giù strappando amici, parenti, figli, madri, padri, mariti, mogli, fidanzati.

Genova ore 11:36, l’omaggio a una città che non dimentica

Si tratta di un omaggio doloroso a una città che non dimentica, non può dimenticare. Genova ore 11:36 è realizzato da 42° Parallelo ed è stato mostrato per la prima volta in modo gratuito al Teatro della Gioventù a Genova il 14 settembre 2019.

Il documentario ricorda nomi e volti delle vittime, mostra il dolore di chi ha perso tutto e di chi è rimasto a raccogliere i ricordi tra le macerie. L’interrogativo maggiore rimane: perché? Perché è successo tutto questo?

“Sei storie che si incrociano in maniera ribelle. Quella di Luigi e Gianluca che si sono scambiati la guida del mezzo all’ultimo momento: Luigi è morto e Gianluca no, rimasto appeso accanto al corpo dell’amico nell’auto pencolante sul burrone. Quella di Rita e Federico, la cui Golf cade assieme a un’altra macchina simile e atterra dopo un volo di 100 metri sul semiasse mentre l’altra finisce sul tettuccio schiantando in un attimo le vite all’interno”, ha detto Mauro Parissone, direttore esecutivo di 42° Parallelo.

E ha aggiunto: “Come per Concordia ci ricordiamo il volto di Schettino ma non quello delle 36 vittime, la stessa cosa potrebbe succedere in questo caso che possiamo considerare una delle più terribili tragedie dovuta a mano d’uomo della Storia. Vogliamo restituire memoria a chi è morto, a chi ha perso tutto”.

“Io, primo ad arrivare dopo il crollo del ponte di Genova: ho visto le persone nelle auto morire”

Genova ore 11:36 su Rai 3: com’è nato il progetto

Genova ore 11:36 affronta due temi importanti: la necessità di capire perché tutto questo sia potuto accadere e la sete di giustizia, capire ed essere sicuri che la giustizia vada fino in fondo.

Il documentario parte dalle immagini esclusive realizzate subito dopo il crollo e nei 5 giorni seguenti la tragedia e si sviluppa attraverso le storie di chi quel giorno era sul ponte.

Un lavoro durato otto mesi, con autori, sceneggiatori e film-maker, oltre 100 persone incontrate tra testimoni oculari, soccorritori e forze dell’ordine e più di 300 ore di materiale girato per raccontare queste storie.

Il film documentario sulla tragedia di Genova è prodotto da 42° Parallelo in collaborazione con Rai Cinema e realizzato da Giorgio Nerone e Fabrizia Merolla con Emilio Fabio Torsello, regia di Emiliano Bechi Gabrielli.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.