Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Fire Squad – Incubo di fuoco: la storia vera raccontata dal film

Di Anton Filippo Ferrari
Pubblicato il 19 Ott. 2020 alle 17:52
0
Immagine di copertina

Fire Squad – Incubo di fuoco: la storia vera raccontata dal film

Il film Fire Squad – Incubo di Fuoco, in onda stasera – 19 ottobre 2020 – su Rai 2, è basato sulla vera storia dei Granite Mountain Hotshots: è l’eroica storia di un’unità locale di pompieri che con speranza, determinazione, sacrificio e di voglia di proteggere famiglie, comunità e il paese, diventò una delle più importanti unità d’élite della nazione. Il film racconta la storia vera dei Granite Mountain Hotshots, il gruppo di pompieri che, nel 2013, fecero l’impossibile per spegnere l’incendio di Yarnell Hill, in Arizona, in cui purtroppo morirono 19 coraggiosi membri. I protagonisti principali scelti da Kosinski per riportare in tv questa straordinaria, eroica e triste vicenda sono tutte star di prima grandezza di Hollywood e, tra loro, spiccano Josh Brolin, Miles Teller, Jeff Bridges e Jennifer Connelly. La sceneggiatura del film è stata scritta a quattro mani da Ken Nolan e Eric Warren Singer che sono andati al di là degli eventi, concentrandosi ampiamente sulle vite quotidiane di questi eroi semplici e sulle loro motivazioni. “In tempi di supereroi, “Fire Squad – Incubo di fuoco” è un film su eroi reali, affronta temi come la fratellanza, il sacrificio e la redenzione, tutto all’interno del contesto di un incendio, qualcosa che non avevo ancora mai visto al cinema. È una storia che doveva essere raccontata e un mondo che dovrebbe essere visto sul grande schermo”, le parole del regista.

La trama

Abbiamo visto la storia vera di Fire Squad – Incubo di fuoco, ma qual è la trama? I Granite Mountain Hotshots sono chiamati a sedare l’incendio di Yarnell Hill, a 30 miglia da Prescott. Guidando verso l’area, Eric dice al suo secondo in comando, Jesse, che si dimetterà e che lo consiglierà come sovrintendente. Camminando nella zona del fuoco, Eric dice a Brendan che lo aiuterà ad assicurarsi un trasferimento in modo da poter passare più tempo con la sua famiglia. L’equipaggio inizia un’ustione controllata per contenere il fuoco, ma una aereo cisterna lo scambia per un incendio secondario e lo spegne. L’equipaggio è quindi costretto a trasferirsi, ed Eric manda Brendan su un terreno più alto come punto di osservazione. Quando il vento improvvisamente si sposta, Brendan viene salvato da un’altra squadra di hotshot, che evacuano verso il quartier generale temporaneo. Il resto dell’equipaggio dei Granite Mountain Hotshots si dirige invece verso una zona sicura designata. Il fuoco prende velocità e salta nella zona di sicurezza, proseguendo verso i Granite Mountain Hotshots. L’equipaggio prepara una piccola zona di sicurezza ed Eric chiama aiuto aereo via radio, ma il tanker aereo manca la zona e perciò l’equipaggio dispiega i suoi rifugi antincendio personali compatti di emergenza. Mentre il fuoco divampa sopra l’equipaggio, le chiamate radio non ricevono risposta. Brendan sente la chiamata radio dal primo elicottero che raggiunge il sito: tutti i 19 membri del corpo sono morti. Le famiglie si riuniscono in una palestra della scuola di Prescott. Giunge la voce che solo uno è sopravvissuto, ma nessuna informazione su chi. Quando Brendan arriva in palestra, 19 famiglie scoprono immediatamente che i loro cari sono deceduti. Tre anni dopo, Brendan porta sua figlia all’albero di ginepro che è stato salvato dall’equipaggio. Appuntamento dunque a stasera, 19 ottobre 2020, su Rai 2 e RaiPlay.it con Fire Squad – Incubo di fuoco.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.