Don Matteo 12: la trama dell’ottava puntata stasera

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 5 Mar. 2020 alle 18:40
0
Immagine di copertina

Don Matteo 12: la trama dell’ottava puntata

Questa sera il palinsesto della Rai propone un’altra puntata di Don Matteo 12. Il sacerdote interpretato da Terence Hill fa doppietta stasera, giovedì 5 marzo 2020, con una seconda puntata questa settimana. A causa del Coronavirus, la Rai ha riformulato il proprio palinsesto e così, al posto della partita di Campionato della Serie A, Don Matteo si ripiazza all’appuntamento del giovedì con una nuova puntata, l’ottava per la precisione. Vediamo di seguito qual è la trama.

Don Matteo, la trama dell’ottava puntata: cosa succede

L’ottava puntata che va in onda questa sera, giovedì 5 marzo 2020, vede Don Matteo invischiato in una bruttissima situazione. Una donna viene ritrovata in fin di vita e sua figlia, Chiara, afferma di sapere perfettamente chi è il colpevole: Don Matteo è il nome che salta fuori e che lascia tutti sgomenti. La ragazza poi chiarisce che non è soltanto il parroco l’unico responsabile, ma anche suo padre. Don Matteo, da parte sua, preferisce non difendersi dalle accuse e cade in un pesante mutismo. Sarà compito di Anna e di Cecchini indagare per scagionare l’amico dalle dure accuse della ragazza.

don matteo 12 anticipazioni

Il maresciallo, a sua volta, dovrà comunque affrontare problemi di altra natura: a Spoleto arriva suor Luciana, una zia missionaria che non vede il nipote da tanto tempo e, a causa di una piccola bugia, la donna è convinta che lui sia un parroco. A quel punto, si lascia chiamare Don Nino. Anna invece è ferma a un bivio sentimentale, è indecisa e non sa cosa fare, se decidere di tentare una storia d’amore con Sergio o seguire quello che prova ancora per Marco; è stato lui ad acquistare il suo abito da sposa di nascosto.

Don Matteo 12 vi aspetta questa sera, giovedì 5 marzo 2020, dalle ore 21:25 su Rai 1 con l’ottava puntata della fiction con Terence Hill.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.