Coronavirus:
positivi 36.976
deceduti 33.774
guariti 163.781

Ciao Darwin, aperta un’inchiesta dopo l’incidente a un concorrente: sequestrati i rulli

Di Anna Ditta
Pubblicato il 27 Apr. 2019 alle 10:51 Aggiornato il 27 Apr. 2019 alle 10:59
0
Immagine di copertina

La procura di Roma ha aperto un’inchiesta dopo l’incidente che ha coinvolto un concorrente di Ciao Darwin durante la prova dei rulli. Il procuratore aggiunto Nunzia D’Elia ha aperto un fascicolo per lesioni colpose e posto i rulli del celebre gioco Genodrome sotto sequestro.

Lo show televisivo, trasmesso da Canale 5 e condotto da Paolo Bonolis, non è andato in onda venerdì 26 aprile e nuova la puntata è stata rimandata al 3 maggio.

L’incidente ha coinvolto Gabriele Marchetti, 54 anni, che è precipitato dai rulli giganti durante la registrazione del 17 aprile.

Dopo essere caduto l’uomo è finito in ospedale ed è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva del policlinico Umberto I. Secondo i medici, rischia di rimanere paralizzato.

Sono stati i familiari di Marchetti a presentare un esposto in procura. Il fascicolo della procura è attualmente contro ignoti, ma gli inquirenti hanno già disposto una perizia sui rulli. In caso di anomalie, potrebbero verificarsi le prime iscrizioni sul registro degli indagati.

Nei giorni scorsi, Mediaset ha rotto il silenzio sull’accaduto, pubblicando un comunicato ufficiale in cui chiarisce la sua posizione e quella del conduttore del programma, Paolo Bonolis.

“Oltre a manifestare vicinanza umana e rammarico per l’accaduto – si legge nel il comunicato –  Canale 5, Paolo Bonolis e Sdl2005 hanno chiesto informazioni esatte sulle condizioni del congiunto, al di là dei sommari resoconti di stampa, e si sono messe a disposizione per tutto quanto si rendesse necessario”.

Il cugino del concorrente ferito, Stefano Ambrosetti, ha rilasciato un’intervista in cui racconta il “grande rimorso” che prova perché è stato proprio lui a proporre a Gabriele di fare il provino per Ciao Darwin.

Ma ha anche parlato di un momento, dopo la caduta, in cui “sui gruppi Facebook, si è continuato a scherzare e giocare su quell’incidente”.

“Subito dopo l’incidente ho letto commenti vergognosi del tipo ‘ma a  cinquant’anni sui rulli non ci puoi andare’ e altro, mentre mio cugino giaceva in un reparto di terapia intensiva: doveva essere un gioco ma nessuno ha detto basta”, ha spiegato Ambrosetti.

Intanto, è emersa la testimonianza di un’altra concorrente, Deborah Bianchi, che ha rivelato su Instagram di aver preso parte alla prima puntata dello show “Chic contro Choc” e di essersi fratturata un piede dopo aver partecipato al gioco del “Genodrome”. La donna è attualmente sulla sedia a rotelle.

Ciao Darwin, la concorrente insieme a Gabriele: “Diceva: non riesco a respirare”

Tutto quello che c’è da sapere su Ciao Darwin 8

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.