Covid ultime 24h
casi +24.991
deceduti +205
tamponi +198.952
terapie intensive +125

Ciao Darwin, la denuncia di una nuova concorrente: “Sono sulla sedia a rotelle dopo aver partecipato al gioco”

Di Antonio Scali
Pubblicato il 26 Apr. 2019 alle 08:35 Aggiornato il 27 Apr. 2019 alle 11:00
0
Immagine di copertina

Nuovi guai per Ciao Darwin. Il programma condotto da Paolo Bonolis è finito nella bufera dopo che un concorrente, Gabriele, rischia di rimanere tetraplegico a vita dopo essersi infortunato nella prova dei rulli, uno dei momenti più divertenti per il pubblico che segue lo show di Canale 5, ma anche dei più rischiosi.

La notizia è divenuta subito virale sui social, tanto che la produzione di Ciao Darwin ha prima deciso di eliminare la prova e successivamente ha rilasciato un comunicato ufficiale esprimendo la propria solidarietà per l’accaduto.

Tutto quello che c’è da sapere su Ciao Darwin 8

Eppure Gabriele non è l’unico ad essersi infortunato partecipando al gioco che rientra nelle prove di abilità del “Genodrome”. FanPage, infatti, ha contattato un’altra concorrente che si è fatta male nel corso della prima puntata di questa nuova edizione di Ciao Darwin.

Deborah Bianchi ha partecipato al gioco dei rulli nella sfida tra Chic contro Shock: durante la prova dei rulli si è fratturata un piede e, nonostante l’operazione, è ancora costretta a vivere sulla sedia a rotelle: “Durante il gioco del Genodrome, purtroppo c’è stato questo incidente su questa discesa in cui mi si è proprio girato il piede. Ho sentito il rumore dell’osso spezzarsi e mi sono accorta subito che era rotto. Sia dal rumore che dal dolore, che è stato atroce”, ha raccontato Deborah Bianchi.

“Mi hanno quasi subito soccorso perché inizialmente non si erano resi conto della gravità dell’accaduto, mi ha soccorso l’ambulanza che era lì, mi hanno messo in barella e mi hanno portato all’ospedale di Tivoli. Lì mi hanno fatto il pronto soccorso e dalla lastra si sono accorti che avevo una frattura scomposta e quindi andava operata. Mi sono fatta spostare all’Umberto I perché a Tivoli era tutto pieno.

Sono stata operata, mi hanno messo una placca e sei chiodi all’interno del piede, che andranno rimosse tra sei mesi, un anno. Dovrò subire un altro intervento”, ha aggiunto la donna che si è infortunata giocando al “Genodrome” di Ciao Darwin.

“Le conseguenze? Ancora non cammino. Devo deambulare su una sedia a rotelle. La mia professione è quella di personal trainer, professione che sono stata costretta a interrompere e chissà se riuscirò di nuovo a esercitare, perché il piede non ritornerà al cento per cento. Adesso come adesso, la voglia è ritornare a camminare e ritornare ad avere una vita normale”.

Ciao Darwin, aperta un’inchiesta dopo l’incidente a un concorrente: sequestrati i rulli

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.