Covid ultime 24h
casi +26.323
deceduti +686
tamponi +225.940
terapie intensive -20

Nunzia De Girolamo: tutto sull’ex deputata di Forza Italia e concorrente di Ballando con le stelle

Di Marco Nepi
Pubblicato il 28 Mar. 2019 alle 15:56 Aggiornato il 28 Mar. 2019 alle 15:56
0
Immagine di copertina

NUNZIA DE GIROLAMO BALLANDO CON LE STELLE – Nunzia De Girolamo è una delle nuove concorrenti di Ballando con le stelle, il programma condotto da Milly Carlucci il cui inizio è fissato per sabato 30 marzo 2019.

Ripercorriamo le principali tappe della sua vita e della sua carriera per conoscerla un po’ meglio in vista dell’inizio dell’edizione 2019 del noto programma di Rai 1.

Nunzia De Girolamo | Carriera

Originaria di Benevento, dove è nata il 10 ottobre 1975, la De Girolamo è nota per la sua carriera politica tra le file di Forza Italia e, in precedenza, de Il Popolo della Libertà e del Nuovo Centrodestra. Ha anche ricoperto, dall’aprile 2013 al gennaio 2014, la carica di ministro per le Politiche agricole alimentari e forestali durante il Governo Letta.

Nunzia, figlia di Nicola De Girolamo, direttore del Consorzio Agrario di Benevento, ha frequentato il liceo classico Pietro Giannone di Benevento per poi laurearsi in giurisprudenza all’Università La Sapienza di Roma.

Dopo l’università, infatti, ha intrapreso la carriera forense occupandosi di diritto civile, del lavoro, commerciale e bancario e, nel frattempo, ha collaborato con l’Università degli Studi del Sannio e con l’Università del Molise.

La sua esperienza politica comincia quando la De Girolamo diventa coordinatrice cittadina di Forza Italia nella sua città, Benevento, nell’ottobre 2007.

Il suo impegno le porta ad essere eletta a Montecitorio nel 2008 nella lista de Il Popolo della Libertà. La sua carriera proseguirà poi con la rielezione nel febbraio 2013 nella lista PdL e con la nomina a ministro delle Politiche agricole alimentari e forestali.

Quando poi Il Popolo della Libertà ha cessato di esistere, la De Girolamo ha aderito al Nuovo Centrodestra guidato da Angelino Alfano.

La sua esperienza alla guida di un dicastero, però, finisce presto: nel gennaio 2014 infatti, prima che la Camera votasse una mozione di sfiducia presentata nei suoi confronti dal Movimento 5 Stelle, si è dimessa dalla carica di ministro in seguito al suo presunto coinvolgimento nello scandalo che ha interessato l’ASL di Benevento.

In seguito viene eletta capogruppo alla Camera dei deputati del Nuovo Centrodestra al posto di Enrico Costa e, in seguito, viene eletta vicepresidente della Giunta per le autorizzazioni a Montecitorio.

Successivamente la De Girolamo, in polemica col suo partito per quello che lei riteneva un appiattimento sulle posizioni del Partito Democratico, ha abbandonato il Nuovo Centrodestra per approdare in Forza Italia insieme ad altri 120 amministratori campani.

Nel 2018 si ricandida alla Camera come capolista per il proporzionale nel collegio Bologna-Imola e non nel suo di Avellino-Benevento poiché scopre di essere seconda dietro a Cosimo Sibilia. Questa volta, però, non viene eletta.

Dal luglio del 2018 la De Girolamo tiene una rubrica su Il Tempo dal titolo Nunzia Vobis e una su Libero dal titolo Piazza del Popolo. Sempre nel 2018, da settembre, ha anche iniziato una collaborazione con Non è l’Arena, programma di La7 condotto da Massimo Giletti.

Nunzia De Girolamo | Vita privata

Nunzia De Girolamo è sposata dal dicembre 2011 con il deputato del Partito Democratico Francesco Boccia. La coppia nel 2012 ha avuto una bambina che ha chiamato Gea.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.