Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:27
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Spettacoli » Musica

Lewis Capaldi, chi è il cantautore scozzese nuovo fenomeno del pop

Immagine di copertina

Quello che è - per ora - il suo più grande successo, il brano Someone you Loved, in UK è rimasto primo in classifica per 7 settimane consecutive

Lewis Capaldi, chi è il cantautore scozzese nuovo fenomeno del pop

Impossibile non aver ascoltato per radio quello che è – per ora – il suo più grande successo, Someone you Loved. Eppure non tutti, quando ascoltano questo brano, sanno dire a chi appartiene la voce che lo intona: si tratta di quella di Lewis Capaldi, cantautore scozzese che, a soli 23 anni, è uno dei fenomeni musicali del momento. Sulla scena musicale già da qualche tempo, il suo disco di debutto Divinely Uninspired To A Hellish Extent nel Regno Unito ha venduto oltre 90 mila copie solo nella prima settimana, arrivando ad oggi a quota 1.5 milioni e 2.6 miliardi di stream. Il brano Someone you Loved in UK è rimasto primo in classifica per 7 settimane consecutive ed è attualmente disco di platino in 19 paesi.

Ma chi è Lewis Capaldi? Vediamo di conoscerlo meglio.

Lewis Capaldi, la carriera e il successo

Giovanissimo, classe 1996, Lewis Capaldi è nato a Whitbur, in Scozia, il 7 ottobre di 23 anni fa. Un po’ italiano da parte di padre, proprio come è possibile intuire dal cognome, di Lewis abbiamo conosciuto in passato il cugino Peter in quanto attore e regista britannico che ha interpretato il 12esimo Doctor Who. Ma tornando a Lewis, il giovane cantautore ha scoperto di amare la musica da piccolissimo, quando ascoltava i dischi dei genitori. Più avanti ha preso una chitarra in mano e ha imparato a suonarla, mentre successivamente ha iniziato a scrivere i suoi primi brani.

E, a forza di scrivere e suonare, Lewis nel 2017 ha pubblicato un brano autoprodotto, Bruises, che ha fatto in poco tempo il giro del web ottenendo un successo strepitoso e richiamando l’attenzione di un’importante major, la Universal. Ma Bruises era solo una delle canzoni contenute nel suo primo ep, Bloom, che annoverava al suo interno anche i brani Fade e Lost in You.

A quell’ep hanno poi fatto seguito altri due lavori dell’artista: Breach, uscito nel novembre 2018 e Bruises, del settembre 2019. Ma le vette del successo, quello fatto di milioni di dischi venduti, dischi di platino e miliardi di stream, Lewis Capaldi le ha toccate, come anticipato, grazie alla hit Someone You Loved, pubblicata nel novembre dello scorso anno.

Lewis Capaldi, concerti sold out in Europa e in Italia (a Milano)

Divinely Uninspired to a Hellish Extent, finora suo primo e unico disco uscito lo scorso maggio, ha avuto un eccezionale record di vendite sia nel Regno Unito che in Irlanda. Non solo: il successo del brano ha attraversato l’Atlantico, finendo per diventare una delle canzoni più ascoltate negli Stati Uniti. “L’album nasce sulla scia di una delusione d’amore”, è quanto ha rivelato lo stesso cantautore, che si è trovato a scrivere i suoi brani dopo la fine della relazione con la sua ragazza, di cui era innamoratissimo. Pubblicato con la Vertigo Records, dal vendutissimo disco sono stati estratti tre singoli: Grace, Someone You Loved e Hold Me While You Wait.

Molto apprezzato anche dal vivo, Capaldi è stato chiamato sul palco di diversi artisti di fama mondiale come Ed Sheeran, Rag’n’Bone, Bastille e Sam Smith. E, dopo l’incredibile successo di un tour europeo da “tutto esaurito”, il 30 ottobre è salito sul palco del Fabrique di Milano per una data unica in Italia (anche questa sold out).

Ti potrebbe interessare
Musica / Concertone primo maggio, Ambra Angiolini in lacrime: “La piazza è tornata a vivere, grazie”
Musica / Primo maggio, il gruppo ucraino Go_A apre il concertone con “Imagine” | VIDEO
Cronaca / Concertone 1 maggio, Fedez riaccende le polemiche: “Volevo andarci ma invito s’è perso”
Ti potrebbe interessare
Musica / Concertone primo maggio, Ambra Angiolini in lacrime: “La piazza è tornata a vivere, grazie”
Musica / Primo maggio, il gruppo ucraino Go_A apre il concertone con “Imagine” | VIDEO
Cronaca / Concertone 1 maggio, Fedez riaccende le polemiche: “Volevo andarci ma invito s’è perso”
Musica / Gigi D’Agostino torna a parlare della sua malattia: “Le mie condizioni non sono migliorate”
Musica / “Amo essere una donna”. Adele attaccata sui social per le sue parole ai Brit Awards: “Non è inclusiva”
Musica / La crisi di Bono Vox: “Le canzoni degli U2 mi imbarazzano. Il nome della band? Mai piaciuto”
Musica / Luca Maris su MTV Germany
Musica / Nuovo record per i Maneskin: sono gli italiani più ascoltati al mondo
Musica / I Maneskin aprono il concerto dei Rolling Stones e infiammano Las Vegas
Musica / Fedez, spopola il video “Morire, morire” in cui viene pestato da fascisti e pugnalato da un prete