Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli » Musica

Il regalo di Natale di Jovanotti al canile di Cortona: 23 quintali di cibo a cani e gatti abbandonati

Immagine di copertina
Jovanotti. Credit: Instagram/Francesca Valiani

La famiglia Cherubini è da sempre dalla parte degli animali: basta guardare il giardino di casa di Poggio di Cortona per rendersi conto che ormai è diventato una sorta di rifugio

Jovanotti sorprende ancora. Stavolta, per Natale, Lorenzo Cherubini ha donato 23 quintali di mangime per gli ospiti a quattro zampe del canile di Ossaia, a Cortona, il borgo in provincia di Arezzo in cui il musicista vive.

Non è la prima volta: ogni anno Jovanotti, per Natale, invia ai volontari dello stabilimento cortonese croccantini e scatolette di umido per i cani. Il canile è nato più di venti anni fa, grazie alla passione e alla generosità di Stefania Bistarelli, che, insieme ad altri volontari, ha dato vita all’associazione Etruria Animals Defendly.

Che Jovanotti, la moglie Francesca Valiani e la figlia Teresa siano amanti degli animali è cosa nota. Basta dare un’occhiata al giardino della casa di Poggio di Cortona per rendersi conto che ormai è diventato una sorta di rifugio: cani e gatti randagi vengono accolti dalla famiglia Cherubini e allevati con amore.

Inoltre, il cantante insieme al veterinario di fiducia, il dottor Alberto Bradi di Castiglion Fiorentino, sta realizzando una sorta di ricovero per gatti randagi o abbandonati. Quest’anno Lorenzo Cherubini ha prestato il suo volto per la campagna di raccolta fondi del canile di Vasto (in Abruzzo), dal quale Lorenzo e Francesca hanno adottato la piccola Mou, la loro fida cagnolina. Sempre nel 2018 Jovanotti ha dato ospitalità anche a un altro cagnolino: Orma, paraplegico che ha bisogno di cure particolari.

“La generosità di Lorenzo e della sua famiglia ci riempie ogni anno di gioia e ci aiuta in maniera concreta nelle necessità quotidiane dei nostri amici a 4 zampe”, ha detto la responsabile del canile di Ossaia. “Qui i bisogni sono sempre di casa e oltre al cantante cortonese ci teniamo a ringraziare anche le tantissime persone che ogni anno raccolgono i nostri inviti a contribuire partecipando alle collette alimentari, alle cene e agli aperitivi solidali e anche con donazioni dirette, anche durante il mercatino solidale che stiamo portando avanti nel centro della città in occasione del Natale”, ha aggiunto.

 

Leggi anche: Jovanotti annuncia il “Jova Beach Party” 2019, il tour estivo sulle spiagge
Ti potrebbe interessare
Musica / La crisi di Bono Vox: “Le canzoni degli U2 mi imbarazzano. Il nome della band? Mai piaciuto”
Musica / Luca Maris su MTV Germany
Musica / Nuovo record per i Maneskin: sono gli italiani più ascoltati al mondo
Ti potrebbe interessare
Musica / La crisi di Bono Vox: “Le canzoni degli U2 mi imbarazzano. Il nome della band? Mai piaciuto”
Musica / Luca Maris su MTV Germany
Musica / Nuovo record per i Maneskin: sono gli italiani più ascoltati al mondo
Musica / I Maneskin aprono il concerto dei Rolling Stones e infiammano Las Vegas
Musica / Fedez, spopola il video “Morire, morire” in cui viene pestato da fascisti e pugnalato da un prete
Costume / Orietta Berti a TPI: “Mi vogliono tutti perché faccio audience”
Musica / Morto Charlie Watts, batterista dei Rolling Stones
Musica / Il cantante degli Ex Otago: “Devo ritrovare serenità”
Musica / De Gregori difende Salmo: “Gli sono grato. Ingiuste le limitazioni per i concerti”
Musica / Salmo: “Ecco perché ho fatto il concerto contro le regole. Fedez, mi stai sul c**zo”