Covid ultime 24h
casi +14.078
deceduti +521
tamponi +267.567
terapie intensive -43

Chi è Francesco Zampaglione, il fratello di Federico dei Tiromancino che ha rapinato una banca

Di Marco Nepi
Pubblicato il 30 Ago. 2019 alle 10:54 Aggiornato il 30 Ago. 2019 alle 10:55
0
Immagine di copertina

La notizia, giunta questa mattina, ha decisamente turbato i fan di un noto gruppo musicale: i Tiromancino. Francesco Zampaglione, fratello di Federico Zampaglione, storica voce e leader del complesso, è stato arrestato dopo aver effettuato una rapina in una banca di Roma.

Il 49enne, che aveva abbandonato il gruppo del fratello nel 2015 a seguito di un furente litigio con quest’ultimo, intorno alle 14 di ieri ha infatti fatto irruzione in un istituto di credito di Circonvallazione Gianicolense, nella capitale, con una pistola – poi rivelatasi finta – e ha intimato ai dipendenti di consegnargli il denaro contante. Uscito dalla banca, l’uomo è stato inseguito da uno dei cittadini che avevano assistito alla rapina e, raggiunto dagli agenti di polizia, è stato poi arrestato e trasferito al carcere di Regina Coeli.

Ma chi è Francesco Zampaglione? Qual è la sua storia?

Francesco Zampaglione | Chi è

Francesco Zampaglione, classe 1970, è nato il 6 luglio a Roma ed è un cantautore e compositore. La sua esperienza musicale e carriera è iniziata nel 1989, quando faceva parte – insieme anche a Riccardo Sinigallia – del gruppo I 6 Suoi Ex, che è rimasto attivo fino al 1993 e che ha pubblicato un paio di singoli.

Francesco è poi entrato a far parte dei Tiromancino: per questo gruppo, insieme al fratello Federico ha scritto la musica ed i testi degli album Alone alieno e Rosa spinto. Le sonorità dei due album avrebbero dato celebrità al gruppo negli anni a venire.

Nell’anno 2000 ha poi realizzato uno dei più noti brani della band, La descrizione di un attimo, in cui richiamava il vecchio amico Riccardo Sinigallia, successivamente entrato a far parte dei Tiromancino come coautore e coproduttore. Ma la tenuta del gruppo è labile e, per via di una serie di discussioni tra i suoi membri, finisce per sciogliersi e la band viene lasciata a Federico. Francesco si è poi successivamente dedicato al rock sperimentale e ha portato avanti alcune collaborazioni con La Comitiva, Frankie hi-nrg mc, Colle der Fomento e Gel.

Sue sono anche le colonne sonore dei film Paz!, Tulpa – Perdizioni mortali, i brani Due destini e Bell’amore, rispettivamente nei film Le fate ignoranti e Amatemi. Una volta ripresa la collaborazione col fratello Federico, ha realizzato la colonna sonora del film Shadow diretto dal fratello Federico e, proprio con questo film, ha ricevuto la sua seconda nomination ai nastri d argento (la prima era stata con le fate ignoranti per il brano Due destini).

Nel 2012 ha registrato il suo primo album da cantante e arrangiatore Un Uomo e…: di questo Francesco è autore di tutti i pezzi, mentre nel 2014 è stato produttore ed autore del disco “Indagine su un sentimento”, firmando anche qui insieme a Federico Zampaglione tutti i brani tra cui il singolo Immagini che lasciano il segno.

Nel 2016 è passato a collaborare con la cantante Nathalie, di cui ha prodotto il nuovo disco. Come appassionato di arti visive ha in seguito collaborato con la fotografa ed autrice Gioia Ragozzino nella creazione di un laboratorio fotografico realizzando mostre e cortometraggi (tra cui il video realizzato con la tecnica stop-motion del pezzo Un uomo e…).

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.