Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:38
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Arrestato Francesco Zampaglione per una rapina in una banca a Roma: è il fratello di Federico dei Tiromancino

Immagine di copertina

L'uomo ha fatto irruzione in un istituto di credito di Circonvallazione Gianicolense

È Francesco Zampaglione l’autore di una rapina in una banca di Circonvallazione Gianicolense, a Roma. Si tratta del fratello 49enne del più noto Federico Zampaglione, voce del gruppo musicale Tiromancino. L’uomo è stato arrestato ieri, 29 agosto 2019, dagli agenti di polizia del Reparto Volanti e dagli uomini del commissariato di Monteverde.

Nel primo pomeriggio di giovedì, intorno alle ore 14, Zampaglione – che non ha precedenti penali di rilievo – ha fatto irruzione nella filiale con in mano una pistola priva di tappo rosso, la quale si è poi rivelata finta e, a volto scoperto, si è rivolto agli impiegati intimandogli di aprire le casse e consegnargli il denaro. Questi, spaventati, hanno eseguito l’ordine del rapinatore, non essendo riusciti a chiamare subito la polizia per paura e hanno svuotato in poco tempo le cassette contenenti il contante.

A quel punto Zampaglione ha riempito il borsone ed è uscito dall’istituto di credito utilizzando una delle porte automatiche. Una volta in strada il fratello del noto cantante ex compagno di Claudia Gerini ha cominciato a camminare a passo svelto e si è anche cambiato la maglietta, nella convinzione di poter sfuggire ai controlli e non essere riconosciuto. Un cittadino che però si trovava all’interno della banca lo ha inseguito a distanza e, nel corso del pedinamento, ha chiamato il 112 specificando alle autorità tutti i dettagli della situazione: la dinamica della rapina, la zona della città e ha inoltre fornito delle indicazioni su dove era diretto l’uomo, ignaro di essere inseguito.

In tal modo gli agenti di polizia sono riusciti ad arrivare rapidamente a Zampaglione per poi bloccarlo in via di Monte Verde e portarlo prima in questura e poi nel carcere di Regina Coeli. L’intera refurtiva è stata quindi recuperata, come anche la maglietta che indossava Francesco durante la rapina e di cui si era poi disfatto. Era il settembre 2015 quando Francesco Zampaglione aveva smesso di collaborare con il fratello Federico, dicendo addio ai Tiromancino: “Purtroppo dopo l’ennesima lite furibonda tra me e mio fratello Federico mi trovo a dover rinunciare mio malgrado al proseguimento del Tour”.

La terribile malattia fulminante che ha ucciso la figlia di Luis Enrique in 5 mesi

Ti potrebbe interessare
Cronaca / AstraZeneca, l’Aifa approva il mix di vaccini per chi ha meno di 60 anni
Cronaca / È morto Livio Caputo, direttore reggente de Il Giornale
Cronaca / Nuovi casi sotto quota mille in Italia: non succedeva da settembre. 36 i morti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / AstraZeneca, l’Aifa approva il mix di vaccini per chi ha meno di 60 anni
Cronaca / È morto Livio Caputo, direttore reggente de Il Giornale
Cronaca / Nuovi casi sotto quota mille in Italia: non succedeva da settembre. 36 i morti
Cronaca / Monza, cade dal monopattino e finisce in coma: un passante gli ruba il mezzo e scappa
Cronaca / De Luca dice no al mix di vaccini e si scaglia contro il governo: "Serve chiarezza"
Cronaca / Piacenza, resta impigliata in una pompa agricola: grave una lavoratrice 26enne
Cronaca / Gimbe: “Fino a quando Aifa non modifica i bugiardini, il mix di vaccini non è approvato”
Cronaca / 54enne muore per trombosi a 12 giorni dalla vaccinazione: aperta indagine per omicidio colposo
Cronaca / Milano, caso di variante “delta” in palestra: il contagiato aveva già completato il ciclo vaccinale
Cronaca / L’aggressione alla madre, un Tso e le segnalazioni dei vicini: chi era il killer di Ardea