Covid ultime 24h
casi +16.377
deceduti +672
tamponi +130.524
terapie intensive -9

Matthew McConaughey rivela: “Sono stato violentato da un uomo nel retro di un furgone”

Nella sua autobiografia l'attore racconta episodi personali di sofferenza, mai rivelati prima, che ha vissuto da adolescente

Di Marco Nepi
Pubblicato il 22 Ott. 2020 alle 15:21
389
Immagine di copertina
Matthew McConaughey

L’attore premio Oscar Matthew McConaughey ha appena pubblicato il suo libro autobiografico Greenlights in cui ripercorre la sua vita dall’infanzia al successo. Nel libro McConaughey, che oggi ha 50 anni, racconta anche alcuni episodi personali di sofferenza, mai rivelati prima, che ha vissuto da adolescente e che hanno a che fare con gli abusi sessuali.

La star di Hollywood ha raccontato che la sua “prima volta” non è stata consensuale, perché era stato molestato e ricattato per perdere la verginità. “Fui ricattato per fare sesso per la prima volta a 15 anni”, svela nel libro pubblicato il 20 ottobre. “Ero certo che sarei andato all’inferno per quel sesso pre-matrimoniale. Oggi, spero davvero che non sia così”.

Matthew McConaughey rivela anche di essere stato “molestato da un uomo quando [aveva] 18 anni mentre aveva perso i sensi nel retro di un furgone”. L’attore non racconta molti altri dettagli sulla sua esperienza e afferma di non considerarsi una vittima. “Non mi sono mai sentito una vittima”, scrive. “Ho molte prove che il mondo sta cospirando per rendermi felice.”

L’attore racconta anche dettagli sulla burrascosa relazione dei suoi genitori, che nonostante le continue separazioni e riavvicinamenti si amavano davvero. Scrive del rapporto con il padre James, burbero e rigido, che gli ha insegnato i suoi principi ed è morto d’infarto nel 1992. “Mio padre ci ha sempre detto che se ne sarebbe andato facendo l’amore con mamma. Ed è quello che è successo, ha avuto un infarto al culmine”, ha raccontato l’attore, che racconta anche del suo matrimonio con la modella Camila Alves, da cui ha tre figli.

Il titolo del libro di Matthew McConaughey”Greenlights” (“Semafori verdi”) è un invito ad andare sempre avanti, nonostante le difficoltà, anziché chiudersi e sbarrare la strada con dei semafori rossi. L’idea di scrivere un libro è nata un paio di anni fa, quando ha messo ordine tra i suoi diari. “Vi farete tante risate”, assicura l’attore texano nel video che ha pubblicato su Facebook per annunciare l’uscita del libro.

Leggi anche: 1. Kevin Spacey si è scusato dopo l’accusa di avances sessuali a un attore 14enne /2. Incendi in California, l’attore Matthew McConaughey serve i pasti e ringrazia i vigili del fuoco

389
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.