Covid ultime 24h
casi +15.370
deceduti +310
tamponi +331.734
terapie intensive -26

Quando Matilda De Angelis faceva l’artista di strada | VIDEO

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 3 Mar. 2021 alle 09:22 Aggiornato il 3 Mar. 2021 alle 10:38
147

Quando Matilda De Angelis faceva l’artista di strada | VIDEO

Matilda De Angelis conquista il pubblico di Sanremo 2021. L’attrice 25enne, talentuosa e autoironica, ha condotto con Amadeus la prima serata del Festival. “Ce l’ho fatta”, sospira di sollievo al suo ingresso sul palco dell’Ariston e può sospirare anche alla sua uscita dal palco, l’attrice ha infatti superato a pieni voti l’esordio alla conduzione del Festival: la nostra Selvaggia Lucarelli la promuove con bel voto 10 (Qui le pagelle).

Ma la giovane attrice, sul palco di Sanremo in un romantico abito con gonna a palloncino e fiocchi sulle spalle (voto 8 nelle nostre pagelle degli abiti), vanta anche un passato con uno stile decisamente più ribelle scelto per le sue esibizioni canore per le strade di Bologna. La sua infanzia è stata infatti contraddistinta dalla musica. All’età di 11 anni, infatti, inizia a studiare la chitarra e il violino, mentre a 13 anni inizia a comporre canzoni. A 16 anni diventa la cantante del gruppo Rumba de Bodas con cui, nel 2014, incide un album, Karnaval Fou.

matilda de angelis
Credit: Grant.B/Flickr

L’elogio del bacio di Matilda De Angelis a Sanremo 2021

Nel corso della prima puntata del Festival di Sanremo 2021 la co-conduttrice Matilda De Angelis ha proposto un monologo dal titolo “L’elogio del bacio”. Di seguito, il testo integrale del mini recital proposto dall’attrice bolognese durante la kermesse (qui tutto quello che c’è da sapere sulla manifestazione).

Il testo integrale de L’elogio del bacio, il monologo di Matilda De Angelis

Che cos’è un bacio. Un bacio è un giuramento un po’ più da vicino, un segreto sussurrato all’orecchio. È un frammento di eternità che ronza. Passiamo 366 ore a baciarci. Lo sapevi che quando ci baciamo usiamo 34 muscoli facciali? Il bacio è l’unica azione che l’essere umano compie in cui sono coinvolti tutti e 5 i sensi. Il teorico Von Kemmelen ha suddiviso in 5 categorie i baci. Quello che non deve finire è la speranza. Non importa quanti muscoli ci mettere, non importa chi bacia chi, non importa come, non importa dove. Importa solo che torniamo a baciarci presto.

QUI TUTTE LE NOTIZIE SUL FESTIVAL DI SANREMO 2021

147
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.