Covid ultime 24h
casi +9.938
deceduti +73
tamponi +98.862
terapie intensive +47

Figli del destino: tutto quello che c’è da sapere sul docufilm in onda stasera su Rai 1

Di TPI
Pubblicato il 23 Gen. 2019 alle 18:50 Aggiornato il 23 Gen. 2019 alle 18:51
0
Immagine di copertina

Figli del destino Film | Rai 1 | Trama | Cast | Liliana Segre | Streaming e tv

FIGLI DEL DESTINO FILM – Il 23 gennaio 2019 – in vista della Giornata della Memoria  – va in onda su Rai 1 in prima serata (21,25) il film “Figli del destino“, regia di Francesco Micciché e Marco Spagnoli. Un docufilm che racconta il dramma dei bambini italiani vittime delle Leggi Razziali promulgate nel 1938.

Una sola puntata che racconta, con la prospettiva dei bimbi, la terribile persecuzione contro gli ebrei avvenuta durante la Seconda Guerra Mondiale. In particolare la storia, ricostruita accuratamente, si concentra su 4 bambini, che oggi, adulti, sono testimoni della Shoah. Tra questi c’è la Senatrice Liliana Segre, da sempre in prima linea contro l’antisemitismo e le discriminazioni. Gli altri piccoli protagonisti sono Tullio Foà, Lia Levi e Guido Cava.

Un racconto volutamente reale: la Rai ha infatti specificato che niente di ciò che vediamo è inventato. Ovviamente, il docufilm è stato realizzato con scene di finzione – accuratamente ricostruite a partire dalle testimonianze dei personaggi reali – e materiali di repertorio forniti dal CDEC (Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea), dall’Istituto Luce – Cinecittà, da Rai Teche e dall’United States Holocaust Memorial Museum.

“La memoria è il fondamento identitario del nostro Paese”, le parole di Tinni Andreatta, direttrice di RaiFiction, che ha prodotto il lavoro con RedFilm.

Figli del destino Film | Rai 1 | Trama 

La trama di Figli del Destino, così come è stata descritta ufficialmente dalla Rai:

Le vite di Liliana, Lia, Tullio e Guido vengono stravolte all’improvviso il 5 settembre del 1938, quando il Re Vittorio Emanuele III firma nella Tenuta di San Rossore a Pisa le Leggi razziali. Da quel momento tutto cambia: per i quattro bambini inizia una vita fatta di discriminazione e umiliazione, paura e sofferenza.

Non possono più andare a scuola; i loro genitori perdono il lavoro, le famiglie vengono sconvolte. Ma il peggio deve ancora arrivare. Dopo la firma dell’armistizio, l’8 settembre del 1943, la situazione diventa ancora più complessa, l’Italia si spacca in due. La parte della penisola che ancora non è stata liberata dagli alleati viene occupata dai nazisti. Mussolini viene liberato e messo a capo della Repubblica di Salò.

Inizia una vera e propria caccia agli ebrei, che vengono considerati nemici e deportati nei campi di concentramento. Per i quattro protagonisti e le loro famiglie la vita diventa impossibile. Il loro obiettivo è ora quello di nascondersi, fuggire ed evitare la deportazione.

A Napoli, Tullio Foa e sua madre vengono aiutati da un Commissario di Polizia. A Roma, Lia Levi e sua madre vengono ospitate in un convento, in uno dei tanti istituti religiosi che durante la guerra diedero rifugio agli ebrei. A Pisa, il piccolo Guido Cava, nascosto in campagna insieme al padre e colpito dalla polmonite, viene salvato da un medico fascista che, pur sapendo i Cava ebrei, rischia la propria vita per curarlo.

A Milano per Liliana il destino è più crudele. Lei e suo padre, arrestati mentre cercano di fuggire in Svizzera, vengono deportati. Separata dal genitore, Liliana riesce a sopravvivere da sola nel campo di concentramento di Auschwitz e alla “marcia della morte”.

Figli del destino Film | Rai 1 | Cast

Ma qual è il cast di Figli del destino? Di seguito l’elenco completo degli attori con i rispettivi ruoli:

  • Massimo Poggio: Alberto Segre
  • Massimiliano Gallo: il Commissario Pace
  • Valentina Lodovini: Margherita Foà
  • Chiara Bono: Liliana Segre
  • Lorenzo Ciamei: Guido Cava
  • Catello Alfonso di Vuolo: Tullio Foà
  • Giulia Roberto: Lia Levi
  • Jesus Emiliano Coltorti: Augusto Cava
  • Silvia Cohen: Nonna Olga
  • Giuseppe Pestillo: Franco Cava
  • Patrizio Rispo: il Preside
  • Rosa Diletta Rossi: Maria
  • Diego Verdegiglio: Nonno Pippo
  • Neri Marcorè: il narratore

Figli del destino Film | Rai 1 | Liliana Segre | Chi è

Liliana Segre, reduce italiana dell’Olocausto, è stata nominata senatrice a vita il 19 gennaio dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

Nata a Milano il 10 settembre 1930 in una famiglia ebraica, nel 1938 lei e i suoi parenti vennero colpiti dalle leggi razziali emanate dal regime fascista, con cui vennero fortemente limitate le libertà degli ebrei italiani.

Con l’inizio della guerra e l’intensificarsi delle persecuzioni razziali, nel dicembre 1943 – quando il nord Italia era occupato dalle truppe tedesche – Liliana Segre e la sua famiglia cercarono di raggiungere la Svizzera, senza riuscirci.

Negli stessi giorni, quando la Segre aveva appena 13 anni, la sua famiglia venne arrestata a Viggiù, in provincia di Varese, e condotta in diverse carceri lombarde. Il 30 gennaio 1944 insieme alla famiglia venne deportata in treno da Milano verso il campo di sterminio nazista di Auschwitz, che raggiunse sette giorni dopo.

Separata dal padre, fu mandata a lavorare presso la fabbrica di munizioni Union, di proprietà della Siemens. Il padre morì nell’aprile del 1944, mentre i nonni, deportati nel maggio di quell’anno, vennero uccisi al loro arrivo ad Auschwitz a giugno.

(QUI IL SUO PROFILO COMPLETO)

Figli del destino Film | Rai 1 | Streaming e tv

Il film Figli del destino andrà in onda mercoledì 23 gennaio 2019 in prima serata (alle ore 21,25) su Rai 1, in chiaro e quindi – completamente – gratis.

Sarà possibile seguire il docufilm anche in straming tramite la piattaforma gratuita, previa registrazione via mail o facebook, RaiPlay.

Non potete vedere il film Figli del destino? Tranquilli, sempre su RaiPlay sarà possibile, dopo la messa in onda, recuperare il film e vederselo comodamente da pc, tablet o smartphone.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.