Coronavirus:
positivi 85.388
deceduti 14.681
guariti 19.758

Oscar 2020, chi sono i favoriti di quest’edizione

Di Cristina Migliaccio
Pubblicato il 8 Feb. 2020 alle 15:31
0
Immagine di copertina

Oscar 2020, chi sono i favoriti di quest’edizione

Si avvicina la magica notte degli Oscar. L’edizione 2020 prenderà vita il 9 febbraio (anche se per l’Italia l’incanto accade a cavallo tra il 9 e il 10 febbraio) e in tanti hanno già scommesso sul proprio cavallo vincente.

Le nomination della 92esima edizione non erano una grande sorpresa. Lo testimonia il fatto che, in tutte le precedenti premiazioni (Golden Globe, Bafta, Sag Award), gli stessi film hanno portato a casa uno o più premi.

Ma chi trionferà nella notte degli Academy Awards? L’evento cinematografico più atteso dell’anno si svolgerà al Dolby Theatre, Los Angeles, e tralasciando gli ospiti attesi, il pubblico muore dalla voglia di sapere chi porterà a casa l’ambita statuetta dorata.

Ma vediamo quali sono i favoriti di quest’anno.

Oscar 2020: i favoriti per miglior film, regista e sceneggiatura

Per il miglior film, il favorito del 2020 è proprio 1917, di Sam Mendes, un film che è già stato premiato non soltanto ai Golden Globe, ma anche ai BAFTA inglesi. Il film di Mendes sembra essere l’unica certezza, al di sotto è un continuo sgomitare tra Parasite di Bong Joon-ho e C’era una volta a Hollywood di Quentin Tarantino.

C’è da dire anche questo: tutti e tre i registi hanno avuto una nomina per la categoria di miglior regista. Quello che invece potrebbe rimanere a bocca asciutta quest’anno con tanta concorrenza è Martin Scorsese, che ha già incassato un colpo amaro ai Golden Globe; oppure tornare a casa con qualche premio di consolazione, vincendo le categorie minori (miglior sceneggiatura non originale).

Per la miglior sceneggiatura, la guerra è aperta su diversi fronti e ognuno può giocarsi bene le proprie carte: sia Mendes che Bong Joo-ho hanno buone possibilità d’incassare questo premio.

Tutte le nomination degli Oscar 2020

Oscar 2020: i favoriti, miglior attore/attrice protagonista e non

Anche Todd Phillips avrà una soddisfazione a questi Oscar: il suo Joker, interpretato da Joaquin Phoenix, ha convinto pubblico e critica soprattutto per la scelta dell’attore, che ha fatto suo questo personaggio controverso del mondo DC, lasciando conoscere l’aspetto più umano e fragile di uno dei più grandi cattivi di tutti i tempi.

Non ha stupito la candidatura a miglior attore e non stupirà neppure la sua vittoria. Leonardo DiCaprio, del resto, ha già vinto il suo, di Oscar, una volta. Phoenix ha già portato a casa il premio di miglior attore ai Golden Globe, ai Bafta e anche ai Sag Awards: manca il quarto!

Per la migliore attrice la candidata per eccellenza resta Renee Zellweger, a sua volta vincitrice di Golden Globe, Sag Awards e Bafta. La Zellweger, nota ai più per aver interpretato la goffa Bridget Jones, è la protagonista di Judy, il film diretto da Rupert Goold. Al secondo posto, però, c’è chi sussurra il nome di Scarlett Johansson, che interpreta una donna in crisi matrimoniale nel film Storia di un matrimonio. Che Netflix possa portare a casa un Oscar?

Per quanto riguarda invece la categoria di attore non protagonista, agli Oscar 2020 potrebbe brillare Brad Pitt, che supera di gran lunga Al Pacino e Joe Pesci di The Irishman.

Per la categoria di migliore attrice non protagonista alcuni sono in dubbio tra Laura Dern per Storia di un matrimonio (ruolo che le è valso il Golden Globe e un Bafta) e Scarlett Johannson per il film Jojo Rabbit.

Non resta che aspettare e vedere come andrà. Potrete seguire la diretta degli Oscar su Sky Cinema Oscar a partire dalle 22:45 di domenica 9 febbraio 2020.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.