Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 22:07
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Spettacoli

Homecoming, l’esibizione di Beyoncé diventa un documentario e arriva su Netflix

Immagine di copertina

Netflix continua a superarsi e questa volta lo fa puntando a una stella del pop. Il nuovo progetto in cantiere del colosso streaming americano è un documentario che avrà come protagonista Beyoncé.

A dare l’annuncio è stato proprio Netflix, tramite il suo account Twitter ufficiale, condividendo un’immagine semplicissima composta da uno sfondo giallo e una sola scritta al centro. “Homecoming: A Film By Beyoncé” è il titolo del documentario che arriverà in streaming il 17 aprile 2019.

Beyoncé, quell’artista a tutto tondo che sa intrattenere il pubblico in ogni forma d’arte, riempiendo gli stadi e creando tendenze, è stata protagonista del Coachella Music Festival 2018. Lo storico appuntamento musicale made in USA è importantissimo per gli esponenti della musica e Beyoncé è stata la regina indiscussa di quell’edizione: sui social, passare da Coachella a Beychella è stato un attimo che ha segnato l’epicità del momento.

Proprio su quel palco, Beyoncé ha sfoggiato una felpa gialla che è stata poi venduta in replica mandando il pubblico in delirio. A distanza di un anno, Netflix ha scelto di rendere questo concerto un vero e proprio documentario.

Il progetto è inteso come un percorso emotivo e creativo che si cela dietro la grande performance del Coachella (e non solo), rivissuto attraverso immagini del live e del backstage, insieme ad interviste di approfondimento. Quel concerto fu molto apprezzato sia per l’impatto musicale che per le storie raccontate. Non a caso, un critico del New York Times definì l’esibizione “significativa, potente e radicale, ricca di storia, politicamente potente e visivamente sontuosa”.

Il percorso artistico di Beyoncé è iniziato tanti anni fa e ha toccato l’apice con l’uscita dell’album “Lemonade” nel 2016, un condensato di stili musicali differenti unito a un messaggio politico forte riguardo il ruolo delle donne e alla comunità afroamericana. Ed ecco perché nasce questo documentario, come un omaggio – da parte della cantante – ai college e alle università storicamente frequentate dagli afroamericani.

Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 25 ottobre
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
TV / La versione di Fiorella: tutto quello che c’è da sapere sul programma
Ti potrebbe interessare
TV / Grande Fratello Vip 2021, nomination: i concorrenti nominati oggi, 25 ottobre
TV / Grande Fratello Vip 2021, eliminati oggi: chi è stato eliminato?
TV / La versione di Fiorella: tutto quello che c’è da sapere sul programma
TV / Grande Fratello Vip 2021: anticipazioni e news dell’ultim’ora sulla puntata di oggi, 25 ottobre
TV / I Bastardi di Pizzofalcone 4 si farà? Cosa sappiamo sulla quarta stagione
TV / I Bastardi di Pizzofalcone 3: le anticipazioni (trama e cast) dell’ultima puntata
TV / Quelli che il lunedì: anticipazioni, ospiti e cast di oggi, 25 ottobre
TV / Quelli che il lunedì: i comici e imitatori del programma di Rai 2
TV / Final Score: tutto quello che c’è da sapere sul film
TV / Report: le anticipazioni della puntata di stasera, 25 ottobre 2021, su Rai 3