Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 21:17
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Omicidio nella chiesa di Scientology a Sydney: l’assassino ha solo 16 anni

Immagine di copertina
(Photo by GREG WOOD / AFP)

Omicidio nella chiesa di Scientology a Sydney. Un ragazzo di soli 16 anni è entrato nel quartier generale australiano è ha accoltellato due persone. Il bilancio è di un morto, un ragazzo di 24 anni, e un ferito.

La vittima, un dipendente della chiesa, è stata pugnalata al collo. Inutile i soccorsi e il trasporto d’urgenza all’ospedale Royal North Shore: è morto nel pomeriggio di oggi, giovedì 3 gennaio, quando in Italia era notte fonda.

L’altra persone colpita, un 30 enne, è stato medicato per delle “ferite superficiali”. Il giovane è stato arrestato direttamente sulla scena del crimine ed è tutt’ora sotto interrogatorio nella stazione di polizia di Chatswood.

L’ispettore capo, il detective Simon Jones, ha spiegato che i due uomini stavano scortando il sedicenne fuori dai locali del centro religioso quando il giovane ha estratto il coltello, scagliandosi contro di loro.

“Il giovane stava uscendo” ha raccontato il 30enne rimasto ferito “quando dalla tasca ha afferrato un coltello e ci ha aggredito. È successo tutto in pochi secondi”.

Secondo quanto si apprende il ragazzo è il figlio di una coppia che, “da tempo”, frequenta la chiesa di Scientology. La sua espulsione era stata decisa per il comportamento non “consono” del giovane: la cosa settimana avrebbe aggredito i suoi genitori al termine di una lite.

E proprio mentre lo stavano scortando fuori, il ragazzo avrebbe quindi afferrato il un coltello da cucina che aveva portato da casa, “una lama da 20-25 centimetri”, e pugnalato il 24enne, un cittadino taiwanese.

Il tutto è avvenuto nel vialetto d’ingresso del luogo di culto, un edificio di 13.500 metri quadrati, inaugurato a settembre del 2016: è la più grande e importante “filiale” di Scientology fuori dagli Stati Uniti e il quartier generale dell’intera Oceania.

In precedenza la struttura ospitava il National Acoustic Laboratory. Nel 2014 l’acquisto, per la cifra di 37 milioni di dollari australiani, da parte di Scientology. 

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI