Incendio Palermo, notte d’inferno nelle colline intorno a Monreale, decine di sfollati

Di Laura Melissari
Pubblicato il 3 Ago. 2019 alle 10:18 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:08
0
Immagine di copertina

Incendio Palermo, notte d’inferno nelle colline intorno a Monreale, decine di sfollati

Un grosso incendio ha devastato le colline intorno a Palermo. Almeno 50 persone sono state evacuate dalle loro case a San Martino delle Scale e Trabia. Il rogo più grave si è verificato su Monte Caputo, sopra Monreale.

Per tutta la notte i mezzi della protezione civile, dei vigili del fuoco e della guardia forestale hanno lavorato incessantemente per spegnere le fiamme e dare aiuto alla popolazione.

All’alba sono entrati in azione i Canadair. Le fiamme hanno divorato ettari di bosco su monte Caputo. È ancora presto per fare una stima precisa dei danni.

Intere famiglie si sono riversate fuori dalle abitazioni, preoccupate delle fiamme nei dintorni, e hanno trascorso tutta la notte all’aperto.

Il sindaco di Monreale Alberto Arcidiacono ha dato ospitalità agli sfollati nelle scuole del paese.

A Palermo le fiamme sono arrivate a ridosso delle abitazioni in contrada Falsomiele e alle pendici delle colline nel quartiere Villagrazia. In provincia, roghi ad Altofonte, Cerda (in contrada Rina), Trappeto (contrada Badiellla) e Montelepre (contrada Cippi). Tra Termini Imerese e Trabia sono state evacuate 20 famiglie. Altro rogo a Petralia Sottana, in contrada Sant’Elia.

La prefettura di Palermo si sta occupando di coordinare i soccorsi di vigili del fuoco, forestale, protezione civile, polizia e carabinieri. Il prefetto di Palermo Antonella De Miro ha attivato il Centro coordinamento soccorsi.

Gli incendi si sono sviluppati anche in provincia: Trappeto, Bagheria, Trabia, Borgetto e Scopello. I mezzi di soccorso sono arrivati anche da Caltanissetta, Enna e dalla Regione Calabria.

Il forte vento di scirocco ha alimentato le fiamme.

Intanto è stata chiusa la riserva naturale dello Zingaro per precauzione.

Leggi anche: Gli incendi stanno devastando le foreste della Siberia: “È una catastrofe ambientale”

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.