Me

Festambiente, il festival di Legambiente cerca volontari

Di Cristiana Mastronicola
Pubblicato il 11 Lug. 2019 alle 11:38 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 03:11
Immagine di copertina

Torna il festival di Legambiente  e torna la campagna per cercare i volontari per la 31esima edizione di Festambiente. Quest’anno il festival si svolgerà dal 14 al 18 agosto e la location è sempre la stessa: quella di Rispescia, in provincia di Grosseto, a due passi dal meraviglioso parco della Maremma.

Anche quest’anno, Festambiente apre le porte a chi vuole trascorrere cinque giorni della propria estate all’insegna della sostenibilità e dell’impegno vestendo i panni del volontario del festival di Legambiente.

Parole d’ordine di chi si appresta a vivere l’esperienza da volontario a Festambiente sono solidarietà e impegno sociale. Angelo Gentili, coordinatore del festival, ha affermato: “Chi ha avuto modo di venire almeno una volta a Festambiente anche solo in veste di spettatore sa bene che si tratta di un’esperienza unica e irripetibile. Viverla ‘da dentro’ è ancor più potente e lascia una traccia indelebile”.

“Essere un volontario di Festambiente significa diventare protagonista delle battaglie ambientali e sociali con l’entusiasmo che caratterizza da sempre la nostra associazione e la voglia di essere da esso reciprocamente contagiati. E oggi è proprio di questo che abbiamo estremo bisogno: dell’entusiasmo giusto per andare avanti certi che ‘qualcosa cambierà’, come ci suggerisce il nostro grande amico Daniele Silvestri che il 14 agosto salirà sul palco per il primo Concerto per il clima di Legambiente”, ha continuato ancora Gentili.

Quella del 2019 sarà un’edizione completamente dedicata alla lotta ai cambiamenti climatici. E, infatti, Festambiente ha scelto ancora una volta di essere plastic-free, sostenibile dal punto di vista energetico, con tanto di arredi realizzati con materie prime seconde, cibo a chilometro zero, laboratori per i più piccoli in chiave ambientale e tanti incontri, conferenze e dibattiti incentrati prorpio sul tema del cambiamento climatico.

Non solo conferenze e laboratori, Festambiente è anche tanta musica: sul palco di Rispescia si alterneranno artisti sensibili al tema, che faranno da megafono al problema ancora troppo ignorato e sottovalutato del climate change.

“Quella che siamo vivendo è un’emergenza senza precedenti e oggi più che mai abbiamo bisogno dell’aiuto di tutti anche e soprattutto in momenti di grande unione e condivisione come Festambiente. Per questo motivo, torniamo a chiedervi di essere dei nostri e di vivere con noi questa nuova avventura”, ha detto ancora Gentili.

Chiunque volesse entrare a far parte della grane famiglia dei volontari di Festambiente potrà candidarsi fino al 29 luglio, scrivendo a info@festambiente.it o chiamate lo 0564.48771.