Covid ultime 24h
casi +16.974
deceduti +380
tamponi +319.633
terapie intensive -73

Gli esseri umani preferiscono un partner che sia geneticamente simile

Uno studio dell'Università di Brisbane ha riscontrato varie similitudini nei tratti genetici di oltre 24mila coppie

Di TPI
Pubblicato il 10 Gen. 2017 alle 15:05 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:34
0
Immagine di copertina

Dinanzi alla scelta del partner, gli esseri umani prediligono una persona geneticamente simile a loro. Lo rivela uno studio che ha analizzato il DNA di 24.662 coppie eterosessuali di ascendenza europea, pubblicato sulla rivista Nature Human Behavior

I risultati dello studio condotto dai ricercatori dell’Università del Queensland a Brisbane, in Australia, rivelano, ad esempio, come le persone alte tendano a scegliersi tra di loro, e che lo stesso accade tra persone aventi un livello d’istruzione simile.

I ricercatori hanno segnalato, inoltre, come l’affinità maggiore si stabilisca attraverso il patrimonio genetico delle persone piuttosto che le loro effettive caratteristiche: ovvero per la similitudine dei geni che regolano l’altezza e non per l’altezza reale degli individui.

Nel caso dell’istruzione, invece, esisterà una maggiore congenialità tra persone che hanno tratti genetici che influenzano in modo simile il loro rendimento accademico, rispetto a individui che hanno ottenuto sulla carta risultati simili nel loro percorso di studi. 

È stato inoltre riscontrato che esistono coppie nelle quali sequenze di DNA messe in relazione con la tensione arteriosa, l’indice di massa corporea e alcuni indici del metabolismo sono molto simili. Questo indica che tutti abbiamo una preferenza verso le persone che condividono alcune delle nostre caratteristiche genetiche. 

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.