Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 20:48
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » News

Tragedia in vacanza: una donna in gita con la famiglia è stata divorata da un coccodrillo

Immagine di copertina

Durante una breve vacanza trascorsa in riva ad un fiume nel nord dell’Australia, una donna è stata attaccata da un coccodrillo, trascinata in acqua e divorata.

La vittima – secondo quanto riferito dalla polizia locale intervenuta sul posto – sarebbe una guardia forestale aborigena in gita con la sua famiglia per trascorrere qualche ora di relax.

Secondo quanto ricostruito, la donna era andata a pescare nell’Arnhem Land, in una zona dove l’acqua arriva fino alla vita.

Ad un certo punto la famiglia ha sentito uno strano e forte rumore di schizzi d’acqua, simile a quello che si produce quando un oggetto pesante e o un corpo umano si tuffa in acqua.

Preoccupati, i parenti della donna si sono precipitati lungo la riva del fiume ritrovando solo alcuni oggetti appartenenti alla famigliare. Lei invece non c’era. Sparita nel nulla.

Immediatamente è scattato l’allarme, sono stati chiamati i soccorsi e sono iniziate le ricerche. Purtroppo però, nel corso della perlustrazione del territorio, è stato rinvenuto il corpo dilaniato della donna che si trovava a poco meno di un chilometro dal punto in cui stava pescando.

Non lontano vi era anche il coccodrillo, considerato il responsabile dell’attacco. Secondo quanto riferito dai soccorritori, per consentire il recupero del cadavere dilaniato dai morsi dell’animale è stato necessario uccidere il grosso rettile.

In Australia vivono diverse specie di coccodrilli: sia quelli di acqua dolce sia quelli di acqua salata che possono arrivare a misurare fino sette metri di lunghezza.

Numero di questi esemplari che è cresciuto molto negli ultimi anni. In particolare da quando, nel 1971, sono stati dichiarati specie protetta. Gli incidenti provocati dai grossi rettili in tutto il Paese non sono tantissimi, anche se di recente starebbero aumentando.

Per esempio, secondo uno studio condotto dal National Critical Care and Trauma Response Centre, tra il 2005 e il 2014 sono state 14 le persone uccise dai coccodrilli.

Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
Ti potrebbe interessare
Esteri / Bernie Madoff e lo schema Ponzi: muore a 82 anni il più grande truffatore della storia americana
News / L’italiana Alessandra Galloni sarà la prima donna a dirigere l’agenzia Reuters in 170 anni di storia
Economia / I giovani lanciano gli Stati Generazionali: “Diamo voce a chi voce non ha”
News / In difesa dello “stupratore razzista Montanelli” (di Luca Telese)
News / Dillo con una poesia: oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e questi versi vi faranno bene all’anima
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI
News / Notizie di oggi: l'agenda quotidiana di TPI