Covid ultime 24h
casi +13.447
deceduti +476
tamponi +304.990
terapie intensive -67

In Australia un coccodrillo è entrato in una città, terrorizzando gli abitanti

I residenti hanno deciso di isolarlo costruendo una barriera con bidoni dell’immondizia e balle di fieno

Di TPI
Pubblicato il 2 Gen. 2017 alle 11:40 Aggiornato il 12 Set. 2019 alle 08:35
0
Immagine di copertina

Un coccodrillo d’acqua salata lungo 3 metri e mezzo il 31 dicembre 2016 è entrato in una città di pescatori nel nord del Queensland, in Australia.

Nonostante gli sforzi dei residenti di farlo tornare nuovamente in acqua, il coccodrillo è rimasto in un cortile del paese di Karumba.

A questo punto gli abitanti del paese hanno deciso di isolarlo costruendo una barriera con dei bidoni per l’immondizia e alcune balle di fieno, in attesa che gli esperti della Protezione ambientale arrivassero da Cairns, il centro cittadino più vicino, a 750 chilometri di distanza.

Il rettile è stato poi spostato con un carrello elevatore in una barca ed è stato preso in consegna dal dipartimento di Protezione dell’Ambiente e del Patrimonio che dovranno trovare una nuova casa per l’animale, come ad esempio un allevamento di coccodrilli.

Si stima che nel nord dell’Australia vivano fino a 200mila coccodrilli di acqua salata. Ogni anno si verificano in media uno-due attacchi mortali da parte dei rettili ai danni degli umani.

La barriera eretta dai residenti di Karumba. Credit: Polizia del Queensland

Il video:

**Non restare fuori dal mondo. Iscriviti qui alla newsletter di TPI e ricevi ogni sera i fatti essenziali della giornata.**

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.