Fase 3, Sileri al TPI Fest!: “Seconda ondata a ottobre molto difficile”

Di Clarissa Valia
Pubblicato il 2 Ago. 2020 alle 00:45 Aggiornato il 2 Ago. 2020 alle 10:18
42
Immagine di copertina

Sileri al TPI Fest!: “Seconda ondata a ottobre molto difficile”

“Il virus c’è e circola, ma molto poco, grazie alle misure prese e a quelle che ancora oggi gli italiani prendono. Se per emergenza in senso medico ci riferiamo a una situazione critica e drammatica, questa non c’è più. Ci sono aree con focolai che dobbiamo spegnere affinché non riparta un’epidemia in forma grave come successo a febbraio e marzo”. Così il viceministro alla Salute Pierpaolo Sileri nel corso di un’intervista con il direttore Giulio Gambino al Tpi Fest! 2020.

“Da quando è stato proclamato lo stato d’emergenza a oggi – ha aggiunto Sileri – non è cambiato nulla: avere la proroga ci consente di lavorare ‘on demand’ laddove necessario per bloccare una eventuale epidemia”.

“Dobbiamo tenere alta la guardia, ma pensare a una seconda ondata è difficile”, ha proseguito Sileri. “Io d’accordo con Zangrillo? E’ che ho capito cosa voleva dire davvero. Il virus circola poco e quindi ‘clinicamente’ ci sono pochi casi gravi. Questo non significa dire che il virus non ci sia più, ma che l’evidenza clinica è ridotta”, ha detto ancora il viceministro.

Leggi anche: TPI Fest 2020! La seconda serata del Festival di TPI in diretta da Sabaudia: l’intervista a Pierpaolo Sileri e il dibattito sull’emergenza sanitaria in Italia | DIRETTA LIVE

Qui la diretta della prima serata del TPI Fest!

Andrea Orlando al TPI FEST: “Conte è l’uomo giusto per tenere insieme il governo” | VIDEO

Lombardia, la consigliera leghista Silvia Scurati al TPI Fest!: “Non mi risulta che Fontana sia indagato”

Covid, Formigoni al TPI Fest!: “Quando ero presidente la Sanità Lombardia era prima tra le regioni italiane”

42
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.