Covid ultime 24h
casi +19.350
deceduti +785
tamponi +182.100
terapie intensive -81

Sardine ad Anversa, mancano le autorizzazioni: manifestazione rinviata. Ma gli organizzatori protestano: “Vogliono danneggiarci”

Le autorità tardano a dare l'ok: il flash mob slitta dal 2 al 14 dicembre

Di Enrico Mingori
Pubblicato il 30 Nov. 2019 alle 15:58
152
Immagine di copertina

La manifestazione delle Sardine ad Anversa, in Belgio, si complica. Le autorità locali non hanno ancora concesso l’autorizzazione al raduno, in programma dopodomani, lunedì 2 dicembre, in occasione della visita in città del leader della Lega, Matteo Salvini. Secondo gli organizzatori questo ritardo non è casuale e ha l’obiettivo “di mettere in difficoltà” il movimento.

L’iniziativa è stata rinviata al 14 dicembre, in concomitanza con la grande manifestazione delle Sardine a Roma, ma lunedì alcuni attivisti di Anversa scenderanno comunque in piazza per un flash mob “contro l’odio”, sebbene in quel caso non sotto il nome delle Sardine.

“Da una settimana abbiamo chiesto alle autorità l’autorizzazione per manifestare il 2 dicembre. Ad oggi, a distanza di pochissimi giorni e col fine settimana di mezzo, non abbiamo avuto alcuna risposta”, si legge in un post pubblicato nella serata di ieri, venerdì 29 novembre, sulla pagina Faccebook delle Sardine di Anversa.

“Non crediamo che questo sia un caso o una confusione burocratica. Si tratta evidentemente della volontà di rallentare e mettere in difficoltà un movimento straordinariamente ampio che con tranquillità, colore ed allegria porta nelle piazze migliaia di persone a dimostrare che esiste un’altra Italia ed un’altra Europa”, continua il messaggio.

“A meno di non ricevere una surreale autorizzazione il lunedì mattina, le sardine non saranno ad Anversa. Perché rispettiamo le regole e non vogliamo dare alibi a nessuna provocazione. Vi diamo appuntamento invece per un grande evento di piazza a Bruxelles per il 14 dicembre, in concomitanza con una grandissima manifestazione nazionale che si sta organizzando a Roma”.

Lunedì 2 dicembre, peraltro, gli attivisti di Anversa scenderanno comunque in piazza “contro l’internazionale della paura”. Non si tratterà però di un raduno delle Sardine, bensì di un evento già organizzato in precedenza da alcune organizzazioni locali.

Leggi anche:

“Il nostro sogno è portare un milione di persone a piazza San Giovanni”: le sardine di Roma a TPI

Le ‘6000 sardine di Amsterdam’ a TPI: “Faremo rete in tutta Europa contro sovranismo e razzismo”

“Io sono Mattia: eravamo 6mila e ora siamo 200mila. Noi Sardine da tutt’Italia salveremo i giovani e sconfiggeremo l’odio di Salvini”

Smettetela di vedere nelle Sardine la salvezza dal vuoto politico a cui ci avete abituati (di Giulio Gambino)

Il neo-qualunquismo della sinistra radicale che attacca le Sardine (di Marco Revelli)

Le Sardine sono populiste? (di Marco Revelli)

Nessuno tocchi le sardine: il loro “No” può salvare la sinistra in Italia (di L. Telese)

Non sottovalutate le sardine: possono essere l’inizio di qualcosa di grande (di F. Salamida)

Le sardine rivelano il dramma della sinistra ormai capace di radunarsi solo “contro” e mai “per” qualcosa (di E. Mingori)

Le sardine e i grillini di 10 anni fa sono lontani anni luce: i 5 motivi che lo dimostrano (di L. Tosa)

152
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.